Italia

Lite in famiglia, ex giocatore di basket perde un occhio

Nino PellacaniTREVISO. Una violenta lite familiare è costata un occhio a Nino Pellacani, 45 anni, ex giocatore negli anni ’80 e ’90 nella Fortitudo Basket Bologna e a Treviso, con cui vinse anche uno scudetto.

Pellacani, intervenuto in una discussione tra la cognata e il convivente marocchino di lei, è stato colpito da diverse coltellate al ventre e all’occhio. Un gesto coraggioso pagato a caro prezzo, infatti, ha perso la vista all’occhio sinistro. Nello scontro è rimasto ferito anche il nordafricano Mustapha Hamdani, che è stato poi arrestato dai carabinieri per tentato omicidio, lesioni personali e minacce. Secondo le prime ricostruzioni il marocchino, in stato di ubriachezza, avrebbe aggredito la convivente, la quale ha telefonato alla sorella sposata con l’ex giocatore. Assieme a loro però è arrivato anche l’ex marito della donna Robarto P. scatenando l’ira del marocchino che ha estratto un coltello e aggredito i due. Nonostante le numerose ferite all’orecchio, all’occhio e al ventre Nino Pellicani si è rialzato ed è intervenuto in mezzo per difendere i suoi familiari. Mustapha è riuscito a scappare, ma è stato arrestato dopo poco dai militari dell’Arma.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico