Italia

La Ryanair usa foto di Carla e Sarko: infuriato l”Eliseo

la pubblicità della Ryanair con Carla e SarkoPARIGI. La relazione con la bella Carla Bruni sta creando non poche scocciature al presidente francese Nicolas Sarkozy che, nel giorno del suo 53esimo compleanno, deve fare i conti con una campagna pubblicitaria “abusiva” o quantomeno “non autorizzata”.

La nota compagnia di volo low cost “Ryanair” ha utilizzato, per pubblicizzare la vendita di biglietti sul quotidiano Le Parisien, una foto della coppia presidenziale con la scritta: “Con Ryanair, tutta la mia famiglia può venire ad assistere al mio matrimonio”. L’incavolatura del giocondo Sarko si è immediatamente manifestata, tant’è che, attraverso il portavoce dell’Eliseo, David Martinon, ha annunciato di intraprendere iniziative giudiziarie nei confronti della compagnia. Quest’ultima ha presentato le sue scuse, chiarendo che la pubblicità in questione non aveva assolutamente lo scopo di fare un torto a Sarko e Carla, i cui volti sono stati oggetto nelle ultime settimane di una campagna mediatica mondiale. “Siamo sorpresi – ha detto il direttore marketing Francia di Ryanair, Matthieu Glassonperché se voi guardate la pubblicità, la foto è molto positiva, sono tutti e due sorridenti, non c’era alcuna aggressività”. Lo stesso Glasson che ha ammesso di aver utilizzato l’immagine senza autorizzazione. La Ryanair non è nuova ad usare l’immagine di un uomo politico per le proprie pubblicità. Nell’estate del 2005, dopo gli attentati alla metropolitana di Londra, utilizzò la foto di Winston Churchill con la frase “Londra torna a combattere”. Poi, nel maggio 2007, propose al primo ministro polacco Jaroslaw Kaczynski, single, un viaggio di nozze con una deputata, suscitando le proteste di quest’ultima. E non è nuova nemmeno ad essere trascinata in tribunale: lo scorso settembre la compagnia ritirò una pubblicità che prendeva in giro il premier spagnolo Zapatero, mentre il successivo dicembre risarcì l’ex ministro svedese Göran Persson dopo avere utilizzato senza autorizzazione la sua immagine per una pubblicità che diceva: “E’ tempo di lasciare il paese?”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico