Italia

Fanno apprezzamenti ad una ragazza: uccisi a coltellate

carabinieriCUNEO. Due giovani sono stati uccisi a coltellate in un appartamento a Racconigi, in provincia di Cuneo. Le vittime sono Michele Boeti, 29 anni, e un albanese minorenne, Ardit Indershal, 16 anni.

Alla base del duplice omicidio ci sarebbe una battuta di troppo nei confronti di una ragazza. Secondo la ricostruzione dei carabinieri, Boeti, muratore, aveva invitato alcuni amici, conosciuti l’estate scorsa a Genova durante una vacanza, a trascorrere il Capodanno nel suo appartamento di Racconigi. Si tratta diAlessandro Alessio, 18 anni, della fidanzata e di Ardit Indershal. La lite è scoppiata nella notte, verso le 3.30. Il 18enne Alessio, forse stanco dei continui apprezzamenti fatti dai due alla propria fidanzata, ha afferrato un lungo coltello da cucina e ha colpito entrambi. Boeti, trafitto al torace,è morto quasi subito, mentre Indershal è rimasto agonizzante sul pavimento con una profonda ferita all’addome. La ragazza, sconvolta, è scesa in strada e ha dato l’allarme. Vani sono stati i soccorsi, entrambi sono morti. Intanto, i carabinieri hanno già fermato il presunto autore del delitto.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico