Italia

Civitavecchia, lite in discoteca finisce in tragedia

carabinieriCIVITAVECCHIA. Tragedia alla discoteca Sunrise Ranch, traSanta Marinella e Ladispoli, nei pressi di Civitavecchia. Un cliente, dopoun diverbio, ha estratto una pistola e sparato ad uno dei buttafuori del locale.

Purtroppo per Massimo Petroni, 48 anni di Ladispoli, è stato inutile ogni tentativo di soccorso. Il fatto è accaduto intorno alle 4 della scorsa notte. L’autore dell’omicidio si è subito dileguato a bordo di un’auto di grossa cilindrata.Mai carabinieri, grazie alle testimonianze di alcuni clienti, sono riusciti in poche ore a identificarlo, fermandolo mentre rientrava davanti alla sua abitazione. Si tratta di Stefano Frignani, 4 anni, pluripregiudicato. Secondo le prime ricostruzioni, Petroni era intervenuto perchè Frignani stava infastidendo delle ragazze che ballavano in pista. Il 41enne non avrebbe esitato ad estrarre la pistola calibro 22 ed esplodere tre colpi al petto del buttafuori. Petroni, che durante la settimana lavorava come bidello in una scuola, lascia moglie e tre figli:un bimbo di 5 anni e due figlie venteni nate da un precedente matrimonio.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, Virgilio difende l'ex Giunta Sagliocco: "Ma di quali debiti parla la maggioranza?" - https://t.co/JiDvmKRXY7

5 ospedali casertani su 6 senza direttore sanitario: Fials chiede nomine all'Asl - https://t.co/nFLnyZEGyd

Parete, occupazione aree pubbliche: duro scontro tra il sindaco Pellegrino e il Pd - https://t.co/J5mvpSFDsp

Migranti morti nel Mediterraneo, Lucio Romano: "Non usare tragedie per scopi elettorali" - https://t.co/UrS13tkGQI

Condividi con un amico