Italia

Bmw serie 1 cabrio: sportiva di lusso

Bmw serie 1 cabrioA disegnare la quarta “sorella” della compatta Bmw (segue la 5 porte e la 3 porte Coupè) è stato il designer Kevin Rice, il quale è riuscito a rendere equilibrato e personale lo stile, non sempre facile in questo tipo di vetture.

L’auto gioca la propria sfida sfoderando tocchi di esclusività pur essendo un’auto cabriolet. Ad esempio la capote elettroidraulica in tela che si aziona in 22 secondi funzionando fino a 50 km l’ora, dunque anche nella marcia in città: oltre ai colori nero e beige, c’è una variante antracite che regala un effetto argentato, facendola luccicare come un tetto in acciaio. l’alloggiamento della capote conferisce al posteriore un effetto da ponte di lussuoso motoscafo. Il roll-bar a scomparsa posizionato dietro ai poggiatesta posteriori è a fuoriuscita automatica. Il bagagliaio spazia dai 350 ai 260 litri (a vettura aperta) e consente comunque di ospitare due sacche da golf: è questa l’unità di misura nel segmento dei modelli premium. Seduti dietro ci si sta: non comodissimi ma ci si sta con sufficiente comfort. E, ancora, il climatizzatore “intelligente” che regola costantementeBmw serie 1 cabrio l’intensità del flusso calcolando non solo la temperatura interna, ma anche l’effetto dell’irradiazione esterna quando si viaggia a cielo aperto. “Nessun modello può vantare un patrimonio tecnologico così sofisticato”, hanno detto i tecnici della casa bavarese presentando il nuovo modello a Valencia. Sarà sul mercato a marzo con prezzi che vanno dai 31.550 euro della versione d’accesso 118i benzina ai 35.200 della 120d, ai 46.450 della top 135i M Sport. Ma la novità assoluta si chiama Sun Reflective Technology, che grazie a speciali pigmenti, respinge le radiazioni dei raggi solari. Effetto pratico: anche nella più torrida estate le pelli pregiate della Serie 1 Cabrio restano a temperatura gradevole, se non proprio fresca, e non scottano mai. All’interno non mancano le più moderne seduzioni, anche sul fronte dell’intrattenimento: di serie viene offerta l’interfaccia Aux-In, cui si può aggiungere il Bluetooth, la porta Usb per connessione con iPod e altri lettori Mp3, un evoluto navigatore a scomparsa sul cruscotto. Tutto controllato dal comando iDrive con 8 tasti programmabili. La Serie 1 è stata venduta finora in mezzo milione di unità e la variante scoperta a quattro posti, che rappresenterà il 6% della futura produzione nella fabbrica di Lipsia, è stata concepita per catturare soprattutto l’esigente clientela americana.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Cesa, adottato il sistema delle cartelle socio-assistenziali - https://t.co/hF6Bsqy0rp

Orta di Atella, il Centro Civico Campania al fianco di C@mbiAmo Orta - https://t.co/cIu83GUQ7V

Casapesenna, netturbini scioperano e rifiuti restano in strada: Piccolo accusa il sindaco - https://t.co/F0GziFZBJo

Mafia, colpo al clan Rinzivillo: 10 arresti a Caltanissetta - https://t.co/KOW8cKGwfG

Condividi con un amico