Italia

Bari, banchiere si rivolge alla malavita per non pagare un debito

carabinieriBARI. Increscioso episodio quello accaduto in provincia di Bari, dove un direttore di una banca si sarebbe rivolto ad un presunto boss di Cerignola (Foggia), Giuseppe Caputo di 54 anni, per saldare un proprio debito.

In base a quanto riportato da diverse fonti, il banchiere non volevaversare il compenso di 88mila euro ad un imprenditore che gli aveva ristrutturato la villa di campagna ed avrebbe ingaggiato il boss per farlo “accontentare” di soli 15mila euro. La vittima non si è piegata alle minacce edè stata pestata e accoltellata. L”aggressione è stata ripresa dalle telecamere a circuito chiuso dell”area di servizio in cuiè avvenuta. Dal filmato i carabinieri di Molfetta, diretti dal colonello Gianfranco Cavallo, sono riusciti a risalire all’identità degli aguzzini e dopo brevi indagini hanno risolto il caso. Questa mattina a finire in manette sono stati: il direttore della banca, il cognato del funzionario, che avrebbe fatto da intermediario con il capoclan, lo stesso boss e due suoi “picciotti”. Tutti in carcere, tranne il direttore di banca che ha avuto il beneficio degli arresti domiciliari. Ora dovranno rispondere di estorsione aggravata e di lesioni personali.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico