Italia

Al via il processo sulla strage di Erba

i due killer Rosa Bazzi e Olindo RomanoERBA. Tutto pronto per il processo sulla strage di Erba, avvenuta la sera dell”11 dicembre del 2006quando i coniugi Romano uccisero Raffaella Castagna, il suo piccolo Youssef, sua madre e la vicina Valeria Cherubini.

Sarà presente in aula Azouz Marzouk che, nonostante si trovi a sua volta detenuto con l”accusa di spaccio di stupefacenti, ha annunciato di “volerli guardare negli occhi”. La Corte d”Assise di Como ha fissato 16 udienze, da domani a metà marzo, due ogni settimana, nella speranza di arrivare in tempi record a una sentenza. Il Tribunale ha organizzato gli ingressi: 40 posti in aula per i giornalisti, 30 per il pubblico, uno stanzone poco distante adibito a sala stampa con annesso maxischermo per seguire la diretta del dibattimento. Angela Rosa Bazzi, moglie di Olindo Romano,potrebbe non essere presente martedì e in nessun”altra udienza del processo perché “sarebbe come mettere un agnello in mezzo ad un branco di lupi”. Lo ha scritto il marito stesso in uno dei suoi “pizzini”, che custodiva nella Bibbia-diario all”interno della sua cella del carcere di Como. Non sarà presente nemmeno l’unico superstite, Mario Frigerio, marito della Cherubini,che si presenterà solo quando dovrà testimoniare.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico