Gricignano

Riciclaggio dei rifiuti, la Erreplast di Gricignano

ErreplastGRICIGNANO. Quando si parla di riciclaggio dei rifiuti, visto il persistere dell’emergenza spazzatura in Campania, sono molti i cittadini portati a pensare che si tratti di operazioni che vengono effettuate esclusivamente dalle industrie del nord. Ma non è così.

Nella zona industriale di Gricignano d’Aversa, tra Napoli e Caserta, c’è un impianto che ricicla la plastica per poi trasformarla in fiocchi di poliestere, materiale che viene utilizzato poi per la realizzazione di giacche, tappetini per auto moquette e altro. Si tratta della , l’unico impianto del sudItalia per la rilavorazione di contenitori in PET, i vuoti in plastica delle bottiglie d’acqua minerale provenienti dalla raccolta differenziata. Peccato che dell’enorme quantità di bottiglie che arrivano nello stabilimento solo una piccola parte, il 30%, proviene dalla Campania. Volendo dare un volto al disastro ambientale che si profila nella nostra regione a causa della poca raccolta differenziata, basti pensare che su 45mila bottiglie di plastica, in tutta la Campania solo 3mila finiscono nella raccolta differenziata. Il resto rimane in strada, senza contare gli altri generi di rifiuti. Se aumentasse il tasso di raccolta differenziata, i vantaggi, sostiene Vincenzo Conte, direttore del marketing, sarebbero tutti dei cittadini. La convenienza, come conferma l’amministratore delegato di Erreplast, Antonio Diana, sarebbe soprattutto economicavideocomunicazioni

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico