Gricignano

Direzione Didattica e Istituto Comprensivo: il ministero accoglie richiesta

Luigi DirettoGRICIGNANO. Il ministero della Pubblica istruzione approva la richiesta di istituzione di una Direzione Didattica e di un Istituto Comprensivo a Gricignano.

Richiesta che era stata avanzata dalla giunta comunale presieduta dal sindaco e assessore provinciale Andrea Lettieri, su interessamento del delegato alla pubblica istruzione Luigi Diretto, con delibera numero 148 del 10 ottobre 2007, alla Regione Campania (Ufficio scolastico regionale) e alla Provincia di Caserta. Già a partire dal prossimo anno scolastico 2008/2009, dunque, le scuole materne ed elementari di Gricignano non saranno più accorpate alla direzione didattica di Cesa, risolvendo un problema che durava da circa cinquant’anni. La Direzione Didattica comprenderà la scuola dell’infanzia “Collodi”, situata in via Campotonico, e la scuola primaria “Filippo Santagata”, in via Fermi; mentre l’Istituto Comprensivo la scuola media “Pascoli”, sita in via D’Annunzio,nonché due sezioni della scuola primaria e due della scuola dell”infanzia, quest’ultime che dipenderanno dalla segreteria della stessa “Pascoli”.

Immensa la soddisfazione del delegato all’istruzione Luigi Diretto: “E’ un momento storico per il nostro paese, per tutta la cittadinanza, dopo 50 e più anni siamo finalmente con la nuova Direzione sul nostro territorio, siamo diventati autonomi nella gestione degli istituti di scuola materna ed elementare. Questo significa che i cittadini non sono più costretti, per iscrizioni e certificazioni varie, convocazioni di segreteria e dirigenza, ad andare nel comune di Cesa. Significa che il personale della scuola e le insegnanti non saranno più costretti ad allontanarsi dall’istituto per comunicare con la dirigenza e la segreteria. Significa che le attività e le problematiche della scuola saranno seguite da vicino ed affrontate con immediatezza”. In merito all’Istituto Comprensivo, Diretto poi spiega come l’accoglimento della richiesta, da parte del Ministero, abbia eliminato i “rischi” che stava correndo la scuola media “Pascoli”: “La scuola media, – afferma il delegato al ramo – essendo sottodimensionata era esposta al rischio di perdere la dirigenza e, quindi, venire accorpata ad un altro istituto limitrofo ed in questo caso, essendo la nostra dirigenza di nuova nomina come lo era per alcuni versi la precedente, la presidenza sarebbe andata a quella più vicina a noi, Aversa o Carinaro, con un ulteriore aggravio di problemi e di disagi da parte dei cittadini di Gricignano. In virtù di questo pericolo, sin dall’inizio del mandato amministrativo ci siamo rimboccati le maniche ed abbiamo lavorato sodo ed in silenzio. Sapevamo che il tempo che ci rimaneva era poco ed abbiamo messo in campo tutte le energie a nostra disposizione affinché si giungesse ad un risultato positivo, che poi con grande sollievo e soddisfazione è arrivato”. Diretto ringrazia il sindaco Lettieri, per avergli affidato la delega alle politiche scolastiche “in piena autonomia”, mi e l’ufficio Pubblica Istruzione “che con un lavoro meticoloso e professionale ha fatto in modo che il raggiungimento dell’obbiettivo fissatoci si concretizzasse”. Ora l’amministrazione Lettieri è chiamata ad un lavoro di concertazione e di programmazione con le nuove dirigenze per l’inizio del nuovo anno scolastico. “Il compito è arduo – commenta il sindaco Lettieri – perché il tempo a nostra disposizione ancora una volta è poco. Ma sono sicuro che, con l’impegno e la disponibilità dimostrata finora dalla giunta, dal delegato Diretto e dagli uffici preposti, si arriverà all’apertura del nuovo anno scolastico in piena e totale efficienza”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico