Cesa

Serata Lirica, successo della Pro Loco

Opera di Luciano Pavarotti proiettata in BibliotecaCESA. Una serata davvero entusiasmante ieri ha illuminato la Biblioteca del Comune di Cesa! Artefice della manifestazione, riuscita in ogni suo frangente, è la Pro Loco, il cui presidente, professor Alfredo Oliva, ha coordinato magistralmente le maestranze che hanno collaborato per il successo dell’appuntamento.

L’idea del salotto lirico, inteso quale incontro per l’ascolto e la proiezione di arie tratte dalle opere liriche più famose del repertorio italiano viene da lontano, dalla passione per l’opera lirica del direttore artistico della serata, Luigi Angelino, che col suo trasporto ha coinvolto i soci tutti della Pro Loco, i quali con grande spirito di collaborazione hanno contribuito alla messa in opera di un progetto, che sembrava un po’ ambizioso ed anche azzardato, ma hanno avuto molta lungimiranza! Ha vinto l’amore per la musica, quella che tocca le corde più profonde dell’animo umano e le fa vibrare come uno strumento! Alle ore 19 circa i locali della Biblioteca, ove peraltro era stata, altresì, allestita una mostra fotografica e visiva, quale omaggio per la Callas, indimenticata interprete, e per il compianto Luciano Pavarotti, hanno preso vita negli occhi di chi era stato attratto dall’invito esteso alla cittadinanza. Intorno alle 19.30 ha avuto inizio la serata, con un intervento del Presidente della Pro Loco, che, dopo aver ringraziato le autorità locali, tra cui il sindaco di Cesa Vincenzo De Angelis e l’assessore alla Cultura Antimo Dell’Omo, Franco Pezone, responsabile provinciale dell’Unpli e tutti coloro che erano presenti in sala, ha voluto ricordare l’anniversario del ventennio della Pro Loco di Cesa, che in questi anni non ha mai perso l’occasione di valorizzare il territorio e di promuovere eventi culturali. Infatti, il salotto lirico chiude una stagione davvero formidabile, durante la quale la Pro Loco ha realizzato il primo corteo storico, seguito da eventi musicali in piazza per i giovani e non, ha aderito alla manifestazione per raccogliere fondi per il telefono azzurro, ha organizzato, coinvolgendo le scuole territoriali, una grande manifestazione in memoria del poeta locale Francesco De Michele, che ha scosso l’opinione pubblica per il riscontro ottenuto. Ecco dunque ciò che può fare una cittadinanza attiva, attenta al proprio territorio ma soprattutto tesa a migliorarlo, con contributi culturali di ampio raggio. L’appuntamento ha riscosso un grande successo grazie alla presenza di un ospite illustre, il soprano Raffaella Fraioli, che con grande padronanza e con un pizzico di verve ha incantato la platea, trasmettendo tutto il suo entusiasmo e la sua passione per la sublime arte, riscuotendo un successo strepitoso, che mai fu più meritato, alla quale si è affiancata, eccezionalmente in veste di conduttrice, Anna Mele, socio della Pro Loco, che ha coordinato le varie fasi dell’evento. Queste occasioni sono da apprezzare e valutare soprattutto in realtà dure come quelle dell’agro aversano, perché ci infondono fiducia e speranza. Grazie, pertanto, a tutti i soci della Pro Loco di Cesa, che hanno acceso un faro, che ci auguriamo, possa rifulgere sempre, tracciano la strada per chi vuole impegnarsi socialmente!

grazie ad Anna Mele per l”articolo

Guarda le foto clicca x ingrandire

serata lirica a Cesa serata lirica a Cesa serata lirica a Cesa
serata lirica a Cesa serata lirica a Cesa serata lirica a Cesa

Grazie a Franco Bortone per le foto

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico