Caserta

Sagliocco a De Franciscis: “Si assuma le sue responsabilità”

Giuseppe SaglioccoCASERTA. Non mancano di suscitare reazioni le recenti dichiarazioni del presidente della provincia Sandro De Franciscis circa l’estraneità della sua amministrazione dall’emergenza rifiuti. A replicare al presidente, nonché coordinatore provinciale del Pd, è il consigliere regionale di Forza Italia Giuseppe Sagliocco.

“Le ultime affermazioni del presidente de Franciscis

– esordisce l’azzurro – sono tanto paradossali da lasciare basiti tutti coloro che hanno un minimo di conoscenza su come si è sviluppata negli ultimi mesi la vicenda rifiuti in Campania e segnatamente nella provincia di Caserta. In un manifesto fiume, fatto affiggere in tutte le vie della provincia, De Franciscis si affanna a spiegare ai cittadini che la Provincia avrebbe avuto a suo dire le mani legate per quanto concerne il problema che sta martoriando le nostre terre e che, anzi, lui auspica un ripristino quanto prima delle competenze e dei poteri sul tema da parte degli enti locali Provincia e Comuni in testa. A questo punto devo credere che il nostro presidente soffra di amnesia cronica. Come fa De Franciscis a dimenticare che in virtù di un preciso accordo siglato col Commissariato di governo le Province hanno potere ad esempio di indicare siti di trasferenza sul territorio? Come fa a trascurare che in virtù di apposita legge regionale sempre le Province possono di concerto con i comuni stabilire modalità e tempistiche per l’avvio di un sistema di raccolta su larga scala che possa alleggerire le difficoltà dello smaltimento? Di quali poteri da rivendicare quindi parla De Franciscis? Eppure non era stato proprio lui ad invitare i cittadini della provincia a prendersela con lui nel caso in cui gli stessi fossero stati insoddisfatti per la politica condotta sul territorio? O debbo pensare che quei manifesti, fatti affiggere all’indomani delle elezioni vinte, più che il segno di un coraggio e di un’onestà intellettuale fossero soltanto un esempio grottesco di culto iconografico della personalità?Si finisca di delegare ai singoli comuni responsabilità che la Provincia ha moralmente e normativamente. L’ultima seduta del consiglio regionale ha visto, seppur tardivamente, Antonio Bassolino andare al di là di un’ormai scontata recita di mea culpa ed aprire, invece, la questione della lotta all’emergenza rifiuti al contributo di tutti. Ecco, mi aspetto che anche De Franciscis – conclude Sagliocco – crei queste condizioni a partire dai prossimi consigli provinciali attraverso un’assunzione di responsabilità non più procrastinabile”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico