Caserta

Rifiuti napoletani a Ferrandelle, Fi attacca De Franciscis

Giuseppe SaglioccoPaolo RomanoCASERTA. In previsione del Consiglio Provinciale che si svolgerà mercoledì 30 gennaio, con all’ordine del giorno la questione rifiuti, così come richiesto a gran voce dalla Cdl, …

…questa mattina il capogruppo di Forza Italia, Michele Griffo, ed il gruppo consiliare provinciale hanno incontrato il coordinatore regionale Nicola Cosentino ed i consiglieri regionali Giuseppe Sagliocco e Paolo Romano. “Un incontro voluto e necessario, – recita una nota di Fi – fondato su una perfetta sintonia tra tutti e sulla grande compattezza di rapporti e di intenti, al fine di stabilire una linea di partito da perseguire nei lavori consiliari. Da questi, se ancora ve ne fosse bisogno, verrà fuori la figura controversa e bugiarda del capo dell’amministrazione provinciale. Non più tardi di due mesi fa, infatti, Sandro De Franciscis garantì alla comunità casertana che avrebbe profuso il massimo sforzo fino al certo raggiungimento dell’obiettivo, di non far sversare in provincia di Caserta neppure un sacchetto di rifiuti proveniente da Napoli. Ed invece, così come appreso dagli organi di stampa e dai sindaci intervenuti all’incontro con il prefetto De Gennaro, è emerso che della capacità di 350 mila tonnellate di Ferrandelle 200 mila saranno destinate ai rifiuti di Napoli. Ancora bugie, da parte di De Franciscis, ad un territorio martoriato negli anni dalla gestione fallimentare del centrosinistra di cui egli stesso è una delle massime espressioni regionali in quanto appartenente al Partito Democratico”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico