Caserta

Cinema e Letteratura per il Giorno della Memoria

ShoahCASERTA. Cinema, letteratura e musica per celebrare la “Giornata della Memoria” in Terra di Lavoro.

È il filo conduttore del programma di iniziative promosso dall’assessorato alle Politiche culturali della Provincia di Caserta con il Centro studi “Francesco Daniele” e la sezione casertana dell’Istituto campano per la storia della Resistenza, in collaborazione con l’Ufficio scolastico provinciale.

A partire da sabato prossimo, 26 gennaio, prenderà il via il calendario di eventi, che prevede la proiezione di film e documentari, la lettura di brani letterari e concerti con il coinvolgimento degli studenti casertani. Il primo appuntamento si terrà sabato 26 gennaio alle ore 9.30 al liceo scientifico “Nino Cortese” di Maddaloni, con la manifestazione “La Campania e la violenza nazista”, dedicata alle persecuzioni antisemite in Italia e alle storie delle migliaia di civili campani catturati e deportati in Germania dopo l’8 settembre. Sarà inaugurata la mostra “L’ebreo come diverso”, curata dall’Icsr “Vera Lombardi” e sarà proiettato il video “Cavalli 8, uomini 40, storie di deportati campani al lavoro coatto nel Terzo Reich (1943-45)”, realizzato dal Centro studi “Daniele”, con gli interventi del dirigente scolastico Gianfranco De Simone e degli storici Felicio Corvese, Isabella Insolvibile e Francesco Soverina.

Lunedì 28 gennaio a Santa Maria Capua Vetere, nell’aula Magna della Facoltà di Lettere con inizio alle ore 10, è in programma l’incontro-dibattito con gli studenti e la cittadinanza su “Il dramma e la memoria delle deportazioni”. Parteciperanno il preside della Facoltà, Stefania Gigli Quilici, il professor Paolo De Marco, Felicio Corvese e Giuseppe Angelone e sarà proiettato il documentario sulla deportazione dei civili casertani dopo l’8 settembre del 1943.

Martedì 29 l’appuntamento è a Sessa Aurunca, dove nella Sala dei Quadri del Comune, alle ore 9.30, si discuterà delle sofferenze delle popolazioni dell’Alto Casertano durante la Seconda guerra mondiale e l’occupazione nazista. Saranno presenti il sindaco Stefano Di Meo e gli storici Marco De Angelis e Isabella Insolvibile. Nel pomeriggio di martedì a Caserta, nella sala conferenze di Villa Vitrone in via Renella, avrà luogo la manifestazione “Immagini e storie della Shoah”. Sarà proiettato il video di Massimo Franco “Shoah”, con l’intervento, tra gli altri, dello storico Alessio Maione. In scaletta anche la lettura di testi letterari e l’esecuzione di musiche a cura di Lello Agretti, Sandro Corvese e Massimiliano Gaudio.

Il ciclo di celebrazioni si concluderà mercoledì 30 a Caserta con un evento dedicato alle vicende e alle testimonianze dei superstiti della Shoah italiana. Alle ore 9.30, nell’Auditorium di via Ceccano, arriverà il regista Mimmo Calopresti, che al tema della Shoah e alla documentazione delle testimonianze dei sopravvissuti ai campi di sterminio ha dedicato una parte importante del suo impegno professionale. Dopo il saluto dell’assessore alle Politiche culturali, Tiziana Panella, seguirà la proiezione del film di Calopresti “Volevo solo vivere” che ricostruisce, sulla base della documentazione conservata presso la “Shoah Foundation” di Steven Spielberg, nove testimonianze di cittadine e cittadini italiani deportate ad Auschwitz e miracolosamente sopravvissute allo sterminio.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico