Campania

Villa Literno, meningite: l’Asl chiede massima allerta

Vaccino meningiteVILLA LITERNO. Il giovane di San Prisco che ha contratto la Meningite di gruppo B ha frequentato negli ultimi giorni, nel periodi di incubazione della malattia, la Discoteca Metropolis di Ischitella e la palestra Athletic di San Prisco, oltre alla Farmacia di famiglia.

Nei giorni successivi ha manifestato febbre alta persistente, cefalea e rigidità del collo. L’Asl Ce 2 ha rassicurato la popolazione specificando che si tratta di un caso sporadico e che non c’è, allo stato, rischio di epidemia. Per tale tipologia di meningite non esiste un vaccino, pertanto il Servizio Epidemiologico dell’AslCe 2 consiglia il trattamento antibiotico preventivo a tutte le persone che hanno frequentato la Discoteca Millennium la notte dell’Epifania e il centro sportivo Athletic nelle ultime settimane. In particolare, per quanto concerne l’Agro Aversano, le persone residenti nei Comuni di Casal di Principe, San Cipriano d’Aversa, Villa Literno e Casapesenna che hanno frequentato la Discoteca nella notte tra il 5 e il 6 Gennaio scorso sono invitate vivamente a rivolgersi all’Unità Operativa Prevenzione collettiva del Distretto Sanitario 37, ubicata a Casal di Principe, corso Umberto I, palazzo Baldascino, per l’attivazione della profilassi. Esiste rischio di contagio solo qualora vi sia stato un “contatto stretto e diretto” e non casuale con la persona ammalata, cioè se si è stati nello stesso ambiente per diverse ore. La diffusione della malattia è infatti favorita proprio dalla presenza di molte persone in locali stretti e non sufficientemente areati, come appunto discoteche e palestre. Le autorità sanitarie hanno specificato che non vi sono comunque i presupposti per misure restrittive e non è necessario chiudere le scuole, non essendoci allo stato rischi di una epidemia. Gli inviti riguardano in particolare la pulizia e la areazione degli ambienti, pubblici e privati, nei quali soggiornano molte persone. Nessun allarme, quindi, ma massima attenzione.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico