Campania

Un medico ogni 1500 abitanti, approvata proposta Sagliocco

Giuseppe SaglioccoNAPOLI. “Con la Finanziaria regionale 2008 ho ottenuto che venisse garantito, nell’ambito del servizio di continuità assistenziale, il rapporto medico-abitante”. Lo afferma il consigliere regionale di Forza Italia Giuseppe Sagliocco, nel commentare l’approvazione dell’articolo 84 della manovra economica di Palazzo Santa Lucia.

“Un modo per fermare la vergognosa consuetudine di escludere le piccole realtà da tutte le disposizioni governative, soltanto perchè hanno meno voce. Gli abitanti dei comuni minori, – continua Sagliocco – troppo spesso, devono fronteggiare disagi anche di natura logistica, poiché costretti a percorrere diversi chilometri per raggiungere il presidio più vicino della Guardia Medica. Nei casi urgenti, la tempestività del soccorso può rivelarsi determinante. Su mia proposta l’Aula ha deliberato che venisse garantito un medico ogni 1500 abitanti, nelle zone a bassa densità demografica e geograficamente disagiate, mantenendo inalterato il tetto complessivo della pianta organica, previsto dalle normative nazionali. Alla luce del fatto che il rapporto stabilito dal Governo è, invece, di un sanitario per ogni quattromila abitanti, la Regione Campania non poteva bistrattare ulteriormente i territori minori, che necessitano ugualmente di attenzione. Mi riferisco ai paesi dell’alto casertano: comuni come Letino e Gallo Matese, messi insieme, non raggiungono 1500 abitanti. E’ per questo che, proprio dove c’è più bisogno, non si può far venire meno la continuità assistenziale e la presenza di un medico per le urgenze”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico