Campania

Tragedia su Nola-Villa Literno: muore giovane avvocatessa

ancora sangue sulle stradeVILLA LITERNO (Caserta). Ennesima tragedia sulla statale Nola-Villa Literno dove nella notte tra domenica e lunedì ha perso la vita Amalia Pedana, 32 anni, avvocato di Villa Literno.

La donna viaggiava su una Fiat Punto assieme al fidanzato, Angelo Iadecicco, 34 anni di Marcianise, anch’egli avvocato, che ora è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale “Cardarelli” di Napoli. I due venivano da Caserta e viaggiavano in direzione di Villa Literno quando, giunti all’altezza dello svincolo di Casal di Principe, rallentavano per un incolonnamento dovuto ad un incidente stradale, che veniva gestito dai carabinieri della locale compagnia. All’improvviso, da dietro, arrivava a forte velocità una Golf con a bordo due rumeni ubriachi che prendevano in pieno la Punto dei fidanzati. Lei moriva sul colpo, mentre il fidanzato veniva prima ricoverato alla clinica Pinetagrande e poi, viste le condizioni critiche, all’ospedale napoletano. Nell’impatto venivano coinvolte anche altre due auto: una Porsche guidata da un 26enne di San Cipriano, per lui dieci giorni di prognosi, e un’Audi A3, il cui conducente non riportava ferite. Lievemente contusi anche i due rumeni a bordo della Golf: Petru Dascalu, di 30 anni, e Vasile Dascalu, 31, quest’ultimo che era alla guida e che è stato arrestato dai carabinieri di Casal di Principe. Le analisi hanno rilevato un elevato tasso alcolico per entrambi. Nei giorni scorsi era morto in un altro incidente un 50enne di Villaricca (Napoli).

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico