Napoli Prov.

Rifiuti: “Il piano De Gennaro? Un sonoro schiaffo per Acerra”

Gerardo BigliardoACERRA (Napoli). “Il Piano Rifiuti varato da De Gennaro è un sonoro schiaffo per Acerra e i suoi abitanti, che ancora una volta pagheranno in termini ambientali, sanitari ed economici, solo al fine di salvare la poltrona del Governatore Bassolino e del sindaco Marletta”.

Lo afferma in una nota Gerardo Bigliardo, presidente cittadino di Alleanza Nazionale e coordinatore per An dell’Area a Nord di Napoli. “Proprio nel momento in cui è sotto gli occhi di tutta la nazione la grave emergenza sanitaria ed ambientale del nostro territorio, esplicitata anche dalle disgrazie occorse alla famiglia degli allevatori Cannavacciuolo e dalle proteste degli agricoltori che vedono rifiutati i propri prodotti dal mercato; a pochi giorni dalla pubblicazione delle analisi di altri 3 cittadini interessati dalla diossina, si decide di far piovere tonnellate e tonnellate di spazzatura ad Acerra, individuata ancora una volta come città pattumiera. L’amministrazione Marletta debole e prona agli interessi di parte e non della cittadinanza, non è in grado di far sentire la propria voce e di scongiurare ulteriori beffe alla nostra comunità. Peraltro il governo “Proni” per salvare la faccia di Bassolino ha dato ‘licenza di uccidere’ a De Gennaro in modo da far passare l’idea che i cittadini campani siano incivili e non abbiano quindi diritto alla protesta. Questo è il risultato della combriccola Prodi, Parisi, Amato, Pecoraro Scanio. Quest’ultimo, ministro campano, che tra poco si ritroverà a casa con tutta la compagine di centrosinistra nazionale, regionale e comunale, sta collezionando soltanto magre figure di giorno in giorno, dimostrando tutte le sue responsabilità”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico