Campania

Pianura, incendiati 4 autobus e manichini di Bassolino e Iervolino

Antonio BassolinoNAPOLI. Clima da guerriglia mediorientale quello che si è scatenato a Napoli dopo la decisione, da parte del Commissariato per l’emergenza rifiuti, di riaprire la discarica di Contrada Pisani, nel quartiere di Pianura.

Dopo i blocchi alla circolazione stradale, per i quali i manifestanti avevano riversato in strada sacchetti di immondizia, la situazione è degenerata la scorsa notte quando quattro autobus sono stati dati alle fiamme. Autobus già utilizzati poche ore prima per bloccare via Montagna spaccata, a largo Russolillo, ai confini con Pozzuoli. Proseguono, poi, i roghi appiccati ai rifiuti: almeno una cinquantina gli interventi dei vigili del fuoco nella notte. Alcuni manifestanti hanno dato fuoco anche a dei manichini con il nome del presidente della regione Campania, Antonio Bassolino, e del sindaco di Napoli, Rosa Russo Iervolino, gettandoli fuori l’abitazione del primo cittadino partenopeo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico