Campania

Marcianise, progetti ed iniziative per la scuola del 2008

Alessandro TartaglioneMARCIANISE (Caserta). Una vera e propria rivoluzione nel mondo della scuola per il 2008. Approvati nell’ultima giunta comunale del 2007 una serie di progetti che permetteranno di intervenire all’interno delle scuole dell’obbligo del territorio marcianisano.

In particolare saranno erogati, in collaborazione con gli istituti scolastici di Marcianise, una serie di servizi di supporto alle attività scolastiche che vanno nella direzione del contrasto a fenomeni quali il bullismo e la dispersione scolastica. Un team di psicologi farà da supporto ai docenti e, con il coordinamento dei dirigenti scolastici, saranno organizzati appositi sportelli di consulenza ed incontri con studenti, insegnanti e famiglie per affrontare alcuni dei problemi di natura comportamentale e disagi vari che determinano fenomeni come il bullismo e l’abbandono scolastico. Ma le novità non sono finite. Terminato anche quest’anno a tempi di record la consegna dei buoni libro per gli aventi diritto, l’amministrazione comunale, attraverso l’ufficio scuola, ha predisposto l’acquisto di arredi per la scuola (banchi, sedie, armadietti, attaccapanni ecc.) per sopperire alle richieste provenienti dal mondo scolastico. Le consegne degli arredi inizieranno entro la fine del mese di gennaio. Affidata, inoltre, la gara di appalto per l’acquisto e l’installazione di elementi oscuranti (tapparelle, veneziane ecc.). Nelle scuole dell’obbligo (i 3 circoli didattici e le 4 scuole medie) a breve verranno quindi sostituiti quelli non funzionanti e obsoleti. Infine, sempre entro la fine di gennaio saranno installati all’interno dei 3 circoli didattici di Marcianise 3 playground dedicati ai bambini della scuola dell’infanzia. Quest’ultimo, nelle intenzioni dell’Amministrazione Comunale, sarà solo il primo degli interventi volto a creare dei veri e propri parchi gioco all’interno delle scuole materne. Particolarmente soddisfatto l’assessore alle Politiche dell’Educazione e Scolastiche Alessandro Tartaglione: “Dopo un intenso e lungo lavoro di ricognizione e di reperimento fondi, oggi raccogliamo finalmente i frutti. Mai tanti fondi per la scuola (circa 200.000 euro e tutti del bilancio comunale) che serviranno a rendere le nostre scuole più moderne, più belle e più funzionali alle esigenze dei nostri studenti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico