Campania

Legambiente: “Discarica di Pianura, ennesima scelta indecente”

Michele BuonomoNAPOLI. Legambiente, attraverso ilpresidente regionale Michele Buonomo, prende posizione netta e chiara sull’apertura della discarica a Pianura.

Tanti i responsabili che in questi anni hanno gestito un’emergenza solo a telecomando dove le scadenze da mesi erano note a tutti. Non sappiamo se l’apertura di Pianura sia essenziale e risolutiva, ma siamo certi che rappresenta l’ennesima scelta indecente che azzera qualsiasi credibilità istituzionale e sconfessa qualsiasi piano per uscire dall’emergenza, qualora esista un piano. L’esperienza ci insegna che tolti i rifiuti dalle strada di Napoli, l’emergenza viene solo rinviata a data da destinarsi. La scelta indecente – prosegue Buonomo – non deve giustificare nessun tipo di violenza, si farebbe il gioco di chi vuole aprire quella discarica. Ancora una volta dobbiamo denunciare che non c’è un solo responsabile, ma ce ne sono stati tanti, troppi che in questi anni hanno gestito un’emergenza a telecomando. Nella nostra regione da anni le scadenze delle chiusura degli impianti era nota a tutti, cosa si è fatto? Dove sono i lavori dei siti di discarica individuati dall’ ultimo decreto? Per quanto tempo ancora dobbiamo essere ostaggi della Fibe? Dei suoi debiti e della sua inefficienza? Perché non si inviano i militari per aprire gli impianti di compostaggio? Perché non sono stati messe in mora le amministrazioni che ancora non hanno avviato la raccolta differenziata? Le risposte a queste domande già sarebbero una risoluzione del problema. E’ in gioco la salute dei cittadini, da anni avvelenati da “ecoballe” e veleni dell’ecomafia. Ma siamo in un paese dove non c’è peggior sordo di chi che non vuol sentire..”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico