Campania

Discarica Cassese, Liberamente risponde a Nuzzo

Francesco NuzzoCASTELVOLTURNO (Caserta). In merito alle dichiarazioni del sindaco Francesco Nuzzo, “Liberamente” tiene a precisare che la stessa non è un associazione ma un movimento politico.

“Liberamente non è accolito di nessun altro già esistente, ed è pronto a collaborare con le altre forze politiche presenti sul territorio per il bene comune, ma non ad affiliarsi. Noi non abbiamo nessuno alle spalle che ci sponsorizza o che decide per noi, l’apertura del sito Cassese (tra l’altro tenuta nascosta alla cittadinanza), con la quale si è voluto far sparire a tutti i costi dalle strade la spazzatura, è una deliberazione che noi, ragazzi sensibili e pensanti, non accettiamo in alcun modo. I camion compattatori stanno sversando lì da prima di Natale e a conferma di questo abbiamo anche testimoni. Lo stesso assessore all’ambiente sul sito di Officina Volturno, in un comunicato dal titolo: ‘Castel Volturno – Ultimissime dal territorio in termini di igiene urbana’ pubblicato il 25 Dicembre, dichiarava che ‘L’Amministrazione comunale con un’ordinanza sindacale ha provveduto a creare un sito di stoccaggio provvisorio, regolarmente autorizzato e a norma’. L’ordinanza invece ufficiale che tanto il sindaco rivendica è del 31 dicembre 2007. 6 giorni di differenza. Forse l’amministrazione comunale ha scambiato Natale per Capodanno? A questo punto, chi sono i veri disinformati? La nostra denuncia è stata un atto necessario e dovuto dinanzi alla gravità di questi fatti, e sopratutto è un atto di tutela della salute pubblica e della sicurezza della città e non un attacco personale come invece è poi stata la reazione del sindaco. Gli sciacalli sono altrove, sono coloro che su questa emergenza accumulano denaro e potere, non già i cittadini che tentano di difendere soltanto la propria salute”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico