Campania

Centrodestra presenta mozione di sfiducia a Bassolino

Un sacchetto di immondizia con la foto di BassolinoNAPOLI. Dopo il “misterioso” forfait dei senatori di Forza Italia in Senato, dove era stata presentata una mozione per lo scioglimento del consiglio regionale campano, oggi ci provano i consiglieri regionali del centrodestra ad affondare Antonio Bassolino, indiziato numero uno per l”emergenza rifiuti in Campania.

Gli esponenti della Cdl hanno presentato una mozione di sfiducia contro il governatore, inserita all’ordine del giorno nonostante la richiesta dell’Udeur di rinviare la discussione. I rappresentanti del Campanile, infatti, non parteciperanno alla seduta, avrebbero preferito posticipare l’argomento in attesa delle decisioni del tribunale del Riesame sulla richiesta di revoca degli arresti domiciliari di Sandra Lonardo, presidente dell’assise regionale, degli assessori all’Ambiente, Luigi Nocera, e al Personale, Andrea Abbamonte, e dei consiglieri Nicola Ferrara e Ferdinando Errico, tutti coinvolti nell’inchiesta sull’Udeur avviata dalla procura di Santa Maria Capua Vetere e agli arresti domiciliari. Il voto è previsto per le ore 16. Intanto, all’esterno del palazzo del Consiglio è in atto un presidio di protesta di Alleanza Nazionale, Azione Giovani e di un gruppo di disoccupati.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico