Campania

Carnevale Villa Literno, lettera del sindaco alla cittadinanza

Enrico Fabozzi VILLA LITERNO (Caserta). Sabato e domenica i carri allegorici in gara al Carnevale di Villa Literno saranno su corso Vittorio Emanuele III. Martedì 5, il gran finale con sfilata su corso Umberto e premiazione in piazza Garibaldi, presentata dall’annunciatrice di Rai Due Janet De Nardis.

I corsi mascherati saranno preceduti da stand di promozione del territorio preparati da 11 Pro Loco casertane nell’ambito del progetto “Ti presento la mia terra”. Diretta radiofonica su Radio Prima Rete, sabato e domenica, e su Radio Punto Zero, per la finale.

Intanto, alla vigilia delle ultime sfilate dei carri allegorici, il sindaco Enrico Fabozzi ha inviato un messaggio di ringraziamento ai cittadini. Ne sintetizziamo il contenuto: “Questa XXIV Edizione segue quello che, senza dubbio, è stato un anno storico per il nostro Carnevale e per la nostra cittadina: il nome di Villa Literno è stato stampato sui biglietti della Lotteria Nazionale distribuiti in tutta Italia, affiancato a quello di Viareggio, una città che ha fatto la storia del Carnevale italiano. Se siamo riusciti ad ottenere, come città, questo grande privilegio, che solo qualche anno fa poteva apparire come un sogno irraggiungibile, è merito degli organizzatori, dei rappresentanti dei rioni, delle centinaia di donne e uomini, ragazze e ragazzi che ogni anno lavorano per il Carnevale, mettendo, ognuno per la propria piccola parte, il proprio altruismo, la propria intelligenza, il proprio saper fare, al servizio della comunità. Senza dimenticare le Forze dell’ordine, i dipendenti comunali e gli Lsu, senza i quali qualsiasi manifestazione pubblica non potrebbe aver luogo. Per questo, da Sindaco, vi dico Grazie, soddisfatto e orgoglioso di lasciare, al termine del mio mandato, una manifestazione viva e vitale. E vi invito a continuare su questa strada, proteggendo questo immenso patrimonio culturale, preservando, con un comportamento impeccabile durante le festa, il credito guadagnato in questi anni nei confronti dell’opinione pubblica”.

I carri in gara quest’anno:

rione Baracca Umberto “E’ natura…le ribellarsi”,

rione Castello-Ferrovia “Italiani, st’ammore è ‘nu suonno”,

rione Ponte Pagliarelle “Le zoolimpiadi”.

Davanti ai carri allegorici, cortei mascherati composti da circa 300 ragazzi liternesi che, con coreografie e scenette comiche, illustreranno e daranno senso al tema proposto dal rione. Presenti tre carri in miniatura, realizzati da giovani under 25.

Vai alloSpeciale-Carnevale di Pupia Tv

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico