Campania

Carnevale sicuro, proposte della Federconsumatori Mondragone

CarnevaleMONDRAGONE (Caserta). La Federconsumatori Mondragone vuole dare una serie di consigli sul Carnevale, utili per passare delle giornate di felicità e allegria, raccomandando una moderazione nei “costumi” che hanno visto nel corso degli anni far diventare le strade dei luoghi di battaglia.

“Mentre nel passato si caratterizzavano con scherzi anche simpatici, – afferma una nota il presidente dell’associazione Benedetto Zoccolaoggi, cogliendo l’occasione dall’anonimato fornito da certe maschere, si fa di tutto. Un richiamo in tal senso va rivolto al senso di responsabilità delle Istituzioni locali, un momento di festa collettiva non può trasformarsi in altro”. La Federconsumatori di Mondragone, in tal senso, rivolge un appello all’Amministrazione Comunale, al Comandante della Polizia Municipale, alla Compagnia dei Carabinieri, alle categorie dei commercianti, chiedendo di evitare la vendita di schiuma da barba, farina, uova a ragazzi in questo periodo. Un appello particolare alle forze dell’ordine preposte per arginare i deplorevoli episodi ed atti di vandalismo, da parte di scalmanati e bande di minori e non, che, attraverso l’utilizzo di uova, farina, agrumi, bombolette spray ecc., che hanno provocato, nel corso degli anni, molestie e, in alcuni casi, situazioni di grave pericolo per l’incolumità dei singoli, nonché danni alla collettività ed al patrimonio pubblico.

Le proposte della Federconsumatori:

– Sospendere temporaneamente la circolazione nelle arterie/vie o tratti di strada/piazze interessate dalla manifestazione carnascialesca con le sotto elencate eccezioni: mezzi di soccorso, mezzi di Polizia, mezzi pertinenti alla manifestazione;

– Individuazione chiara di percorsi alternativi per i cittadini mediante apposita Segnalazione verticale e indirizzare le informative all’interno degli organi di stampa locale e affissione pubblica;

– Messa in sicurezza della pista ciclabile attraverso apposite transenne per evitare possibili incidenti che attentano all’incolumità dei cittadini (soprattutto bambini) accorsi alla manifestazione;

– Nel periodo che precede il Carnevale e fino al giorno medesimo, vietare la vendita di uova, bombolette spray e di altro materiale imbrattante A chi trasgredirà al divieto di vendita sarà applicata una sanzione amministrativa che va dai 100 alle 200 euro. A chi, invece, trasgredirà al divieto di utilizzo, è prevista una sanzione da 50 a 150 euro. Gli agenti di Polizia Municipale e gli altri appartenenti alla Forza Pubblica sono incaricati di far rispettare gli obblighi, divieti e limitazioni stabiliti dall’ordinanza temporanea, applicando ai trasgressori le sanzioni previste.

– Campagna di informazione e sensibilizzazione “A Carnevale ogni scherzo non vale…” rivolta alle istituzioni scolastiche cittadine, di ogni ordine e grado, mediante circolare interna disposta dal Dirigente Scolastico competente e illustrata dagli insegnanti, dal Comandante della Polizia Municipale cittadino e da un membro della Federconsumatori locale. Ti tale campagna informativa verranno prodotte, mediante patrocinio-contributo dell’Amministrazione Comunale nella persona dell’Assessorato competente, manifesti, brochure e volantini.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico