Campania

A.R. un Artista Sconosciuto

A.R. un Artissta SconosciutoSAN CIPRIANO DI AVERSA (Caserta). Il riscatto dall’incubo delle droghe può passare per la via dell’arte e dell”immaginazione.Antonio R., l’artista sconosciuto, tossico e vagabondo da oramai 16 lunghi anni, ripercorre, in un cortometraggio prodotto dalla cooperativa “Eureka” onlus di San Cipriano di Aversa, …

…l’intero arco della sua vita, da quando, bambino,coccolato dagli adulti che lo circondavano, fino ai giorni del primo spinello e delle cattive compagnie,riportando così alla luce i momenti in cui è incominciata per lui la triste discesa nel tunnel della tossicodipendenza. Il corto cinematografico vuole essere una sorta di viaggio documentaristicodi denuncia ma allo stesso tempo didattico, per Antonio e non solo. Tra gli intenti che hanno animato gli operatori della cooperativa nella messain operadella pellicolavi era quello di riabilitare Antonio, restituendogli il sorriso e la gioia di vivere che la vita gliha crudelmente sottratti. Con la regia del giovanesanciprianese Giovanni Pirozzi, filmaker di talento,con le musiche composte degli “Ilary Disdegno”, il corto, girato quasi interamente a casa dello stesso protagonista, è già stato oggetto di importanti riconoscimenti, essendo stato selezionato al concorso “Il corto.it – festa internezionale di Roma 2007”. Importante è stato l’apporto dato alla regia da parte di Michele Pagano, altro giovane regista dell’agro aversano.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico