Aversa

Via Croce “sbarrata” dai rifiuti

emergenza rifiutiAVERSA. Poco meno di una ventina di autovetture bloccate all’interno del parcheggio di via Croce, un tempo adibita ad area di sosta degli autobus. A sbarrare la strada d’uscita alcuni cassonetti capovolti e tantissimi sacchetti di rifiuti che mani ignote hanno spostato da un incredibile cumulo che si era andato formando in questi giorni di emergenza rifiuti.

Chiuso anche l’adiacente viale che porta al garage dell’ex commissariato. In questo caso ad ostruire l’uscita centinaia e centinaia di sacchetti di immondizia ed un vecchio divano. Scoppia l’ira degli abitanti della zona per una montagna di rifiuti che si è sempre più ingrossata nonostante in qualche caso si era provveduto anche ad una rimozione parziale. Ma la “montagna” emanava ed emana un odore nauseabondo anche solo a passarci vicino. Figuriamoci per quelle decine e decine di famiglie che abitano negli edifici adiacenti a questa vera e propria discarica a cielo aperto. Da qui, l’altra sera, l’atto di ribellione che, comunque, non ha inteso apportare disagi rilevanti. Sarebbe bastato spostare i rifiuti e i cassonetti in strada anziché davanti all’uscita del parcheggio e per il traffico l’intera zona si sarebbe trasformata in un vero e proprio inferno.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico