Aversa

Venditori invocano riapertura fiera: “Toglieremo noi i rifiuti”

Maurizio PolliniAVERSA. Pur di tenere la tradizionale fiera settimanale del sabato che il sindaco Ciaramella ha sospeso a far data da sabato prossimo, 19 gennaio, i venditori ambulanti che partecipano al “mercato” si sono dichiarati disponibili a portarsi dietro ognuno i propri rifiuti, facendo in modo che l’area rimanga sgombra da spazzatura.

E’ questa la proposta che i rappresentanti dei venditori ambulanti, in primo luogo Maurizio Pollini, vicepresidente provinciale e presidente cittadino della Confesercenti, porteranno all’esame del sindaco azzurro Mimmo Ciaramella e del comandante della polizia municipale Stefano Guarino, in occasione dell’incontro che gli ambulanti avranno con l’amministrazione nel pomeriggio di martedì 15 presso la casa comunale. Sulla decisione di sospendere la fiera settimanale del sabato, lo stesso Pollini ha rilasciato una dichiarazione preoccupata e preoccupante: “Non capisco – ha dichiarato – che senso ha far tenere oggi (12 gennaio) il mercato nonostante ci siano tantissimi rifiuti intorno all’area interessata e non farlo tenere sabato prossimo e fino a nuovo provvedimento. Una decisione inspiegabile a meno che non ci sia qualcosa che bolle in pentola. Mi chiedo: forse l’amministrazione vuole utilizzare quell’area come sito di trasferenza, una discarica a due passi dalle abitazioni? Credo di no. Allora non capisco il perché della sospensione. Ragionando per assurdo dovrebbe chiudere tutta la città”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico