Aversa

Sede centrale dell”Asl invasa dai rifiuti

La sede Asl invasa dai rifiutiAVERSA. La sede centrale dell’Asl Ce2 di Aversa non riesce a liberarsi dei propri rifiuti e, tra gli enormi cumuli ormai depositati da tempo presso lo stazionamento realizzato dalla stessa Asl all’interno dell’ex Ospedale Psichiatrico della Maddalena, sono a decine i topi che indisturbati operano diuturnamente.

L’Asl, servita per il proprio smaltimento di rifiuti sanitari da ditte esterne per quanto riguarda Presidi Ospedalieri e Ambulatori presso i Distretti, ha anche una quantità di rifiuti, quelli genericamente detti “urbani”, che debbono essere smaltiti dalla GeoEco, che naturalmente in questi tempi di difficoltà estrema non riesce neanche a provvedere. La paura è ora proprio la massiccia presenza di topi, che si assomma a quella di cani randagi che nei giorni scorsi hanno assaltato gli struzzi della Fattoria insediatasi nell’ex Ospedale Psichiatrico, uccidendo uno degli animali. La presenza del Laboratorio di analisi, posto proprio un prossimità della “discarica”, delle strutture di Anatomia Patologica e di tutti i servizi posti al piano terra del Padiglione B, Medicina del Lavoro, Assistenza Domiciliare, Servizi Veterinari, Unità Preventiva Collettiva e la grossa quantità di materiali posti in deposito, rendono preoccupante il momento particolare. Allo stato attuale pare siano stata attivati la GeoEco, il Comune, ma anche i servizi di Prevenzione Collettiva, proprio per cercare di rimuovere i rifiuti, fare prevenzione contro l’improvvisa presenza di tanti topi e superare la situazione di stallo. Un bel problema per il direttore generale facente funzione Roberto Aponte.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico