Aversa

Raccolta differenziata anche nelle scuole

Isidoro OrabonaAVERSA. Il Consorzio GeoEco chiama a raccolta le scuole cittadine per l’attuazione della differenziata. In tempi brevissimi, come lo stesso presidente Orabona ha sottolineato, saranno attivati dieci punti di raccolta per vetro, plastica, alluminio e carta presso le scuole elementari e medie, oltre che presso le due facoltà universitarie.

Insomma, si farà in modo che punti di smaltimento siano presenti in diversi punti della città normanna. L’iniziativa ha ricevuto anche l’entusiastico plauso dell’assessore all’istruzione Lucio Farinaro. A breve dovrebbe partire la fase di pubblicità e di sensibilizzazione dell’iniziativa. “Spero – ha dichiarato il manager aversano – di riuscire ad avere uno sponsor che mi copra i costi per questa fase di comunicazione. Intanto, siano in fase avanzata per quanto riguarda i contatti con le aziende che curano lo smaltimento di queste tipologie di rifiuti”. Passando alla fase operativa, Orabona ha ricordato che questo delle scuole è un primo step al quale seguirà un secondo che vedrà coinvolte le grandi utenze come i centri commerciali, i grandi supermercati, ristoranti e così via. Inutile evidenziare che si tratta, comunque, di una fase transitoria verso la raccolta differenziata spinta. Onore al merito dell’idea deve essere data al professore Fortunato Allegro che, come si ricorderà, ha iniziato, sin dallo scorso dicembre, questa attività presso il licei scientifico allargandola, poi, anche ad alcune parrocchie che si sono dimostrate più sensibili.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico