Aversa

Pallavolo, Centro Santulli: prima sconfitta stagionale

Centro SantulliAVERSA. Battuta d”arresto per il Centro Santulli che mette in archivio la sua prima sconfitta della stagione dopo ben 13 risultati positivi consecutivi.

Al Palazzetto “Jacazzi” arriva una Cogemal Pontecagnano più convinta che mai, che riesce a sottolineare quanta grinta e quanta passione esista tra le compagini del girone D, girone che già altre volte anche per il Centro Santulli, si è rivelato difficile ed insidioso. Una prestazione che certamente non brilla, quella delle padrone di casa, ma a cui va l”applauso dell”intero palasport per aver lottato fino alla fine e per aver cercato, nonostante i soliti dolori fisici, di strappare via una importante gara. Infermeria di fatto vuota, ma che costringe ben più di un atleta a portarsi dietro i problemi di sempre: a Fattaccio con i suoi fastidi alla schiena, si aggiunge anche il risentimento muscolare di Savostianova costretta ad uscire dal parquet di gioco. Ma nonostante tutto in campo Sollo, Fattaccio e compagne sono attrici di una gara dove di più non si poteva chiedere. Il primo set parte un po” in sordina per le biancoblù che alla seconda sospensione tecnica si vedono in svantaggio di quattro lunghezze: a giostrare il tutto è solo e sempre il Centro Santulli che decide sia i ritmi della gara sia il conteggio dei punti. Messo in archivio il primo parziale, il Pontecagnano non riesce, nel rush finale del secondo set, a concretizzare di più delle aversane che si aggiudicano il set con soli due punti in più (25-23). Nel terzo set succede davvero di tutto: Sollo viene ripetutamente chiamata in causa dalla Picerno che smista solamente a destra i suoi palloni. Non riesce a chiudere nemmeno la Vinaccia, subentrata a Savostianova, che ancora una volta fuori ruolo deve esprimersi come meglio può. Sono le centrali Palmeri e Casillo ad avere in mano le redini del gioco: le due atlete insieme totalizzeranno ben 26 punti, 1/4 sul conteggio finale. Le aversane riescono ad allungare il passo sul 24-20, ma Pontecagnano ha due assi nella manica che si chiamano Casale e Pericolo, che piegano le ragazze di coach Montemurro riuscendo a recuperare tutto lo svantaggio e chiudere sul 27-25. C“è difficoltà nella ricezione, dunque nella ripartenza, per le aversane: significativo il dato che vede le blues come migliori nel recupero di giocate da muro, e nello stesso tempo sprecone nella fase offensiva. E” presto detto e per il Centro Santulli c”è da subire un altro duro colpo: nel finale succede qualcosa che ha a che fare certamente con la stanchezza ma soprattutto con la paura di gettare via una importante occasione, ed ecco un altro importante recupero per il sestetto di Jimenez che riesce dal 21-18 per le aversane a ribaltare di nuovo il risultato chiudendo 23-25. Una gara che offre certamente uno spettacolo agonistico non indifferente, e come pronostico voleva: ma è pur vero che c”è da plaudire alle due compagini che ci hanno messo tanto agonismo e tanta voglia di vincere.

L”appuntamento più significativo della stagione ovviamente è alle porte: con il Centro Santulli impegnato in quel di Benevento domenica prossima, si apre un nuovo capitolo che deciderà il prosieguo o meno della corsa alla vetta e alla massima serie. Un impegno che non si può fallire e su cui la società crede e continuerà a lavorare. Ribadiamo come sempre gli appuntamenti televisivi per tutti i tifosi delle aversane comunicando anche l”orario per visionare la differita della gara contro il Pontecagnano: l”appuntamento è per martedì alle ore 22.30 per la trasmissione “Play the game” in onda su TeleClubItalia (VHF42) in cui sarà dedicato come sempre ampio spazio alla gara odierna e in generale al Centro Santulli. Inoltre, grazie agli sforzi della società, del Presidente e del patron Santulli, a seguire (ore 23:10) andrà in onda la differita della partita Centro Santulli Aversa – Cogemal Pontecagnano.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico