Aversa

Atletica, Laudante e Cammarosano sugli scudi

Antonio LaudanteAVERSA. Buone nuove dall’apertura indoor di atletica leggera tenutasi nel fine settimana al Palavesuvio di Ponticelli.

Atletica aversana subito sugli scudi grazie alle belle prestazioni dei due giovanissimi portacolori del gruppo Arca Atletica Aversa Agro Aversano. Il primo botto arriva dalla pedana del getto del peso, dove il cadetto Antonio Laudante, quindici anni ancora da compiere, scaglia l’attrezzo da 4 chilogrammi a 14.29, misura limite per i Campionati Italiani all’aperto che si terranno aPantaleo Cammarosano settembre prossimo e migliore prestazione regionale stagionale. Per il ragazzo di San Marcellino, allenato da Bruno Fabozzi, una prima conferma, anche se i test fino ad oggi effettuati in palestra ci dicono che di metri ne dovrà fare molti di più. Dalla marcia il secondo botto grazie a Pantaleo Cammarosano che sulla nuova distanza per lui dei 5 chilometri e alla sua primissima esperienza segna un 25.36 che è ben al di sotto dei 27 minuti richiesti dalla Federazione quale minimo di partecipazione ai Campionati Italiani Allievi del primo fine settimana di febbraio. Leo, così lo conoscono gli amici, è sotto la guida tecnica di Aniello Cammarosano, il papà, già nella scorsa stagione si è messo in luce vincendo la finalina degli italiani cadetti, sempre nella marcia 4 chilometri.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico