Trentola Ducenta

Nessun rimpasto in giunta. A Cassandra la delega al Personale

Nicola PaganoTRENTOLA DUCENTA. “Una riorganizzazione generale degli uffici comunali per riqualificare alcuni settori, implementarne altri e correggere certi tipi di comportamenti non adeguati” – secondo quanto afferma Nicola Pagano – sarà effettuata dopo Natale.

Questo quanto concordato nella riunione di maggioranza tenutasi nella serata di venerdì. “Abbiamo individuato un programma da percorrere. – afferma Antonio Marino che continua: “C’è bisogno di intervenire sulla pianta organica affinché i dirigenti rispettino le indicazioni dell’amministrazioni e svolgano il lavoro a loro richiesto. Dopo Natale – conclude – ci potranno essere nuovi decreti dirigenziali che saranno affidati in base alla produttività”. Sì, perché quello a cui vuole rispondere l’amministrazione guidata da Pagano è proprio quella di dare fiducia ai cittadini attraverso “l’attuazione del programma che abbiamo presentato. Il governo di questa città ci è stato dato per una progettualità nata da una lista fatta di partiti e di associazioni. Una lista che era piena di idee e che continua ad essere tale. La nostra volontà e la nostra ragion d’essere è appunto quella di cambiare volto alla città e credo che i presupposti per farlo ci siano tutti. Qualora dovessero venire a mancare – afferma Pagano – anche quest’amministrazione cesserebbe”. Ma, secondo quanto espresso dal primo cittadino, le basi per avviare questo cambiamento ci sono, nonostante “l’aspirazione legittima che ha ogni componente di questa amministrazione di avere visibilità”. E questo significa anche che “non possiamo lasciar andare delle persone, come Pirozzi, Mottola e Fabozzi che, con il loro lavoro ed impegno, tanto hanno dimostrato in questo periodo”. Il sindaco risponde dunque alle richieste giunte, nell’ultimo periodo, da più parti rispetto al ruolo degli assessori esterni. Questione affrontata anche durante la riunione. “Il problema era riferito soprattutto agli assessori esterni ma per adesso le cose rimarranno così”, ha affermato a tal proposito Marino. Ma qualche cambiamento c’è pur stato. Nessun rimpasto di giunta, come richiesto da Luigi Cassandra. Però qualche affidamento di delega è stato registrato e ad essere individuato come responsabile del personale è stato proprio Cassandra. “E’ uno degli uomini più esperti in Consiglio e dunque può di certo contribuire a risolvere un problema che c’è in Comune. – afferma Pagano, che conclude: “Abbiamo delle posizioni da ricoprire. Per questo c’è un piano di assunzioni che procederemo ad attuare proprio da gennaio”.

dal Corriere di Caserta, domenica 02.12.07 (di Luisa Conte)

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico