Sant’Arpino

Pulcinellamente, al via il bando per l”edizione 2008

PulciNellaMenteSANT’ARPINO. È ufficialmente partita, con l’invio del bando, a tutte le scuole di ogni ordine e grado d’Italia, da parte del Ministero della Pubblica Istruzione (consultabile sul sito www.istruzione.it), la macchina organizzativa della decima edizione della Rassegna Nazionale di Teatro Scuola “PulciNellaMente”, che si terrà dal 18 al 27 aprile prossimi.

E quella del 2008 per la “Giffoni del teatro educativo”, ideata ed organizzata dall’Associazione Culturale “Il Colibrì” (con il patrocinio di numerosi enti a cominciare dal succitato Ministero, dalla Regione Campania, dalla Provincia di Caserta e così via), si pre-annuncia come l’edizione per eccellenza in quanto Elpidio Iorio, Antonio Iavazzo e Carmela Barbato stanno alacremente lavorando per realizzare un programma capace di rappresentare il degno coronamento di questi primi dieci anni di un’avventura che partita come una sorta di scommessa è arrivata ad essere un punto di riferimento nel panorama nazionale delle manifestazioni dedicate al teatro e alle arti visive nel mondo della scuola. Non a caso sarà il grande Maestro del Teatro Italiano Giorgio Albertazzi il padre putativo dell’edizione 2008 di “PulciNellaMente”. E quello che andrà in scena il prossimo aprile, e per il quale le scuole avranno tempo fino al 19 gennaio per mandare la propria richiesta di partecipazione, sarà un appuntamento che si muoverà fra conferme e novità. Partendo da queste ultime va detto dell’istituzione di un Premio dedicato alla Memoria del compianto Presedente della ProLoco di Sant’Arpino, Giovanni Pezzella, che da sempre ha rappresentato un riferimento imprescindibile per l’intera macchina organizzativa della kermesse. Anche nel suo decimo anno di vita “PulciNellaMente” sarà un evento policentrico che coinvolgerà diversi comuni campani. Al fianco di Sant’Arpino, dove si terrà la cerimonia conclusiva domenica 27 aprile, ci saranno di nuovo le città di Caserta, Aversa, Maddaloni, Capua, Frattamaggiore, Marcianise, Succivo e Orta di Atella, che a turno ospiteranno gli appuntamenti della Rassegna. Intatte restano le formule delle tre tradizionali sezioni di “PulciNellaMente”, a partire dalla principale dedicata al teatro scuola, passando per “Pulcinemamente”, in cui si sfideranno i cortometraggi, per finire a “Spulciando”, dove sarà dato spazio al cabaret, e alle perfomances artistiche di vario genere, oltre ad Arteteca”, nata nel 2007 dalla collaborazione con l’UNPLI (Unione Nazionale Pro Loco d’Italia) di Caserta guidata da Franco Pezone, un concorso di arte, artigianato, tradizioni, mestieri e folklore volto alla riscoperta della storia locale e che sarà dedicato esclusivamente alle scuole di Terra di Lavoro. “Vogliamo fare di quella del decennale – dichiarano Iavazzo, Iorio e Barbato – l’edizione di PulciNellaMente per antonomasia, dove partendo dalla forza e dall’esperienza maturata in questi anni, la Rassegna riesca nell’ambizioso intento di diventare un modello di cultura da esportare. Vogliamo che siano soprattutto le migliaia di ragazzi che parteciperanno ad essere i testimonial di quei valori che rappresentano l’anima della manifestazione: l’educazione delle nuove generazioni alla bellezza dell’arte e della conoscenza”.

www.pulcinellamente.it

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico