Italia

Turchia, dopo l’aggressione subita padre Franchini dichiara: “Sto bene”

padre FranchiniTURCHIA. Buone notizie arrivano dalla Turchia, dopo l’aggressione subita ieri da padre Adriano Franchini ad opera di un giovane turco che gli ha sferrato una coltellata all’addome.

Infatti, è di qualche minuto fa la dichiarazione rilasciata dal frate: “Sto benone, non bene. Nessun problema. Sono ancora in ospedale ma spero di uscire già nella giornata di domani. Non è il caso esagerare e di vedere cose che non ci sono”. Il suo aggressore, un giovane turco di 19 anni, Ramazan Bay, si è costituito alla polizia in serata dopo essersi dileguato dopo l”aggressione. La polizia però ha fermato altre tre persone sospettate di complicità, il che lascerebbe pensare chegli inquirentinon escludono un complotto. Il giovane, che da qualche tempo frequentava la parrocchia di Bayrakli, a Smirne, secondo indiscrezioni, voleva convertirsi dall’Islam al cristianesimo ed ha colpito il sacerdote dopo la messa perché non condivideva le sue parole. Nonostante le frasi rassicuranti di padre Franchini, torna l’incubo delle aggressioni ai religiosi cattolici.Nel 2006 venne ucciso in chiesa con due colpi di pistola padre Andrea Santoro.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico