Italia

Natascha Kampusch: da sequestrata a conduttrice tv

Natascha KampuschNatascha Kampusch, la vittima di uno dei sequestri più famosi degli ultimi anni, ha annunciato ufficialmente che prossimamente presenterà un programma d’interviste televisive.

Tutti ricorderanno che la Kampusch ha passato ben otto anni della propria vita, rinchiusa in un garage senza finestre, dopo essere stata sequestrata da un folle. Non si tratta della prima avventura mediatica della giovane austriaca. Recentemente ha pubblicato un blog dal titolo “Il mondo di Natascha” (www.natascha-kampusch.at) e, dalla sua liberazione, avvenuta nell’agosto dello scorso anno, è stata protagonista di una serie infinita d’interviste ed apparizioni televisive. Natascha ha accettato di presentare un programma mensile, che durerà 30 minuti, il cui inizio è previsto per il mese di febbraio del prossimo anno. Natascha ha dichiarato che “saranno invitati al programma sia personaggi famosi sia gente comune. L’importante è che abbiano una storia interessante da raccontare. Non voglio fare delle conversazioni superficiali. Voglio approfondire il più possibile i temi trattati”. La Kampusch fu rapita, quando aveva solo 10 anni, mentre andava a scuola. Da quell’anno, il 1998, rimase rinchiusa dentro il garage di una casa fino a che non riuscì a sfuggire al suo rapitore: un folle che si suicidò poco dopo la fuga della ragazza.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico