Italia

Cremona, conflitto a fuoco con carabinieri: due rapinatori morti

carabinieriCREMONA. Scene di terrore sono state vissute stamattina, alle prime luci dell’alba, a Sergnano, comune della provincia di Cremona. Una banda di delinquenti stranieri, dopo aver rapinato alcuni giovani usciti dalla discoteca “Prima Stella” di Treviglio, ha ingaggiato un conflitto a fuoco coi carabinieri.

I militari hanno ferito e ucciso due banditi, gli altri due sono stati bloccati mentre proseguivano la loro fuga a piedi. Feriti due carabinieri che però sono ricoverati in buone condizioni. I membri della banda, tutti di nazionalità straniera (un albanese, un kosovaro, un turco e un marocchino), armati di pistola, si erano avventati sui ragazzi, costringendoli a cedergli il denaro e i cellulari. I giovani però sono riusciti a segnalare ai carabinieri il modello (Bmw) ed il numero di targa della vettura sulla quale viaggiavano. Mettendosi subito sulle loro tracce, i militari sono riusciti a bloccarli dopo qualche chilometro. E’ nata in quel momento la sparatoria. Grazie anche alla collaborazione di alcuni cacciatori armati di fucile, i carabinieri sono riusciti a bloccare gli altri due che erano intenti a scappare a piedi.“Uno di loro ha aperto il cofano dell’auto e ha subito sparato. Non mi ero reso conto di essere stato ferito, mi è sembrato fosse stato esploso un petardo, ma poi ho visto il mio collega piegato in due e allora ho capito e ho sparato anch’io”, ha affermato il maresciallo Francesco Ferro, uno dei due carabinieri feriti, dal letto dell’ospedale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico