Italia

Alessandria, madre e figlia uccise a martellate

carabinieriALESSANDRIA. A due giorni delle stragi di Udine e Cosenza, ancora un altro delitto familiare sconvolge l’Italia. L’increscioso episodio arriva da Alessandria, dove due donne Mariangela Navone di 54 annie Antonella Grassano, di 21, rispettivamente madre e figlia, sono state trovate uccise nella loro abitazione.

Secondo le prime ricostruzioni, le due donne, la cui morte risalirebbe ad ieri mattina, sono state uccise nel sonno a martellate, in quanto sono state ritrovate in pigiama, nei rispettivi letti, con la testa fracassata appoggiata al cuscino. L’arma è stata ritrovata in un cesto della cucina, ripulita. Il marito, Angelo Grassano, falegname di 55 anni, che era in casa, è trovato in stato confusionale nel suo laboratorio al pian terreno dello stesso edificio. A far scattare l’allarme sono stati due colleghi della Navone (la quale lavorava presso il Comune di Arquata Scrivia) che, preoccupati per la sua assenza al lavoro, sono andati a trovarla a casa: la porta era aperta ed hannofatto l’orribile scoperta.Grassano è stato portato in caerma per essere interrogato. L’altro figlio della coppia non era invece in casa, poichè ospite da qualche giorno dal suo datore di lavoro a Sadigliano, nel tortonese.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico