Caserta

Rifiuti, da San Nicola critiche al piano speciale di Caserta

Domenico RussoCASERTA. Il consigliere del comune di San Nicola la Strada, Domenico Russo, di Forza Italia, critica l’intenzione che avrebbe ilcomune di Caserta di adottare un piano speciale per la raccolta dei rifiutiriguardante il ritiro dei cassonetti posti sulla strada.

“Siamo alle solite, così come per la discarica Lo Uttaro, il Comune di Caserta decide ed i cittadini sannicolesi ne pagano le conseguenze. Si legge che i cittadini del quartiere Acquaviva (circa 20.000 abitanti), ai confini con la nostra città, dovrebbero sversare i rifiuti o in Via Feudo San Martino o in Via Dell’Industria. Allora mi chiedo: cosa faranno gli abitanti di Via Zoli,Via Verdinois,Via Jenco,Via Manzoni, Via Pasolini,Via Salerno,Via Ragazzi del 99, Villaggio Saint Gobain in Via Appia (San Nicola la Strada) e di parte di Via Acquaviva? Prenderanno i loro sacchetti ed andranno a sversare anche ad 1 Km dalla loro abitazione o più facilmente raggiungeranno i contenitori di San Nicola a pochi metri dalle loro case? Ancora una volta quindi gli abitanti di San Nicola la Strada pagheranno una decisione presa da Caserta in maniera unilaterale. Mi appello al Sindaco Pascariello ed anche ai consiglieri comunali del centro destra della città di Caserta, che sicuramente non faranno mancare il loro intervento, perché stavolta un’altra decisione scellerata non gravi sui nostri concittadini”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico