Caserta

Asl Ce1, agitazione dei medici dell”assistenza primaria

 CASERTA. Lo stato di agitazione per questa mattina, alle ore 9, presso la direzione generale è stato proclamato, lunedì scorso, dalle organizzazioni sindacali dell’assistenza primaria, le quali lamentano le irregolarità nel pagamento degli stipendi relativi al mese di ottobre 2007.

Tale situazione è stata però temporaneamente risolta grazie all’interessamento di sindacati stessi; ma, a detta dei medici, sicuramente si riproporrà per i mesi successivi con il concreto rischio per i medici di non ricevere le dovute spettanze. I sindacati lamentano, inoltre, di non essere stati nemmeno avvisati di tale drammatica situazione in atto.

Questo il verbale della riunione di oggi, 12 dicembre 2007, tra le OO.SS. Asl Ce 1 e la Direzione Generale Asl Ce1

Le O.O.S.S. sottoscritte, in data odierna sono state ricevute dalla direzione generale in merito allo stato di agitazione relativamente alla correntezza delle spettanze salariali dei sanitari normati dalla ACN (Accordo Collettivo Nazionale) vigente per la medicina generale.

Il Direttore Generale dell’Azienda Dott. Bottino, dopo aver ascoltato le singole rimostranze dei rappresentanti sindacali, illustra la motivazione che ha condotto a tale grave mancanza (pignoramento da parte di Federfarma e Centri Convenzionati);

il Direttore Generale, consapevole dell’accaduto, si impegna a deliberare l’impignorabilità delle spettanze in oggetto ed inoltre si impegna a rispettare l’articolo 34 del vigente D.P.R. relativo all’A.C.N. che sancisce la perfetta equiparazione, ai fini della correntezza del trattamento economico al personale dipendente.

Con la presente si concorda con i vertici aziendali che episodi simili possono essere eccezionalmente prevenuti, preavvisando e sentendo le organizzazioni sindacali stesse.

Firmato: SMI dott. G. Letizia – FIMP dott. Martinelli – FIMMG dott. L.G. Pulcino – SNAMI dott. D’Addio – Intesa Medica dott. A. Del Buono – Direttore Generale Asl Ce1 dott. Bottino – Direttore Amministrativo Grasso

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico