Campania

Villa Literno, 2500 euro per Telethon

Manifestazione Telethon a Villa LiternoVILLA LITERNO. Si è conclusa domenica sera la maratona Telethon organizzata a Villa Literno dall’amministrazione comunale, con la collaborazione delle associazioni e delle scuole operanti sul territorio.

Alla fine, sono stati donati circa 2500 Euro, consegnati con un assegno virtuale la sera di domenica durante lo spettacolo “Na canzuncella doce doce”, dell’associazione Villa Literno Ensemble, il cui incasso pure era destinato alla ricerca. Il programma prevedeva un’intensa giornata di eventi, con la proiezione del cortometraggio sulla storia di Antonio Tessitore andato in onda Venerdì sera su Rai Due nel corso della maratona televisiva, ma il freddo pungente ha fortemente condizionato le iniziativemimo messe in campo dalle associazioni coinvolte, che quindi si sono tenute quasi esclusivamente di mattina. L’Azione Cattolica, la Caritas e l’Associazione “San Tammaro” hanno allestito degli stand in cui venivano venduti oggetti creati per l’occasione oltre ai gadget di Telethon. Le due scuole, Istituto Comprensivo “Leonardo da Vinci” e Circo Didattico “Gianni Rodari”, hanno fatto la parte del leone coinvolgendo sia i ragazzi sia il corpo docente con una raccolta che è cominciata nei giorni scorsi e proseguirà fino a Natale. La Pro Loco ha rimesso in campo l’ormai tradizionale trenino che faceva il giro della centro storico al costo simbolico di un Euro, interamente devoluto alla ricerca. Particolare il contributo dell’associazione artistica e culturale “Villa Literno Ensemble”, che ha donato a Telethon un terzo dell’incasso lordo delle tre serate in cui è andato in scena “Na canzuncella doce doce”: gli artisti che si sono esibiti hanno ripetuttamente invitato il pubblico presente ad inviare sms al 48548. Nella mattinata di domenica, poi, oltre allo stand con i gadget, c’era una statua di gesso animata, interpretata da uno dei soci Ensemble, che salutava e ringraziava i bambini che facevano donazioni in favore della ricerca.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico