Campania

Tenta di rapinare supermercato con una spada, arrestato

carabinieri CASAL DI PRINCIPE (Caserta). Armato di una spada entra nel supermercato e tenta di mettere a segno una rapina. E’ successo ieri sera in via Vecchia di Vico. Erano circa le 20 quando Antonio Bidognetti, 20 anni di Casal di Principe, entra nell’esercizio commerciale “Sconto più” con in mano una spada lunga 90 centimetri circa.

L’uomo prende in ostaggio i quattro dipendenti del supermercato. In particolare si dirige alla cassa e con la spada diritta alla gola della cassiera chiede i soldi. Sono stati minuti di terrore per i dipendenti. Il giovane, già conosciuto dalle forze dell’ordine per una serie di denunce per minacce sporte nei suoi confronti, ha tentato il colpo di Natale, ma gli è andata male. Sul posto infatti sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Casal di Principe, diretti dal comandante Pannone. Gli uomini dell’Arma hanno avuto qualche difficoltà ad entrare nel negozio. Le porte erano state chiuse e il 22enne teneva in ostaggio i quattro. Dopo qualche insistenza, il giovane “Highlander” ha avuto paura e ha cercato di fuggire. I militari erano ormai dentro il supermercato quando Bidognetti si è rifugiato in uno sgabuzzino. Ormai la cassiera era libera, ma il peggio sembrava non essere passato. Per fortuna con grande sangue freddo i militari hanno bloccato il 22enne e lo hanno ammanettato. Erano le 22 circa e Antonio Bidognetti si trovava ancora nella caserma di Casal di Principe, dopo pochi minuti sarebbe stato tradotto in carcere con l’accusa di sequestro di persona a scopo di rapina.

dal Corriere di Caserta, mercoledì 12.12.07 (di Luisa Conte)

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico