Campania

Taverna del Re, polizia carica i manifestanti

protesta a Taverna del ReGIUGLIANO (Napoli). Oggi pomeriggio, a Taverna del Re, altri 50 tir hanno scaricato le loro balle di rifiuti. In quel momento c’era un presidio dei manifestanti, che accusano le forze di polizia di aver caricato i cittadini “con brutalità e violenza” mentre gli stessi chiedevano soltanto “il rispetto degli impegni già sottoscritti dal commissario straordinario Pansa per la chiusura del sito”.

Stando ad alcune testimonianze, almeno tre sono stati i cittadini feriti che hanno avuto necessità di cure sanitarie. “E’ inconcepibile che cittadini che chiedono alle istituzioni semplicemente il rispetto degli impegni da esse stesse sottoscritti, diventino invece oggetto di una aggressione barbara e violenta dalle stesse istituzioni che quell’impegno hanno disatteso. Una violenza prepotente che indebolisce le istituzioni stesse, istituzioni che ciecamente cercano di recuperare una credibilità persa con l’uso dei manganelli”. E’ questo il commento di Luca De Rosa, responsabile ambiente della segreteria regionale dei Comunisti Italiani. “La gravità degli eventi – prosegue De Rosa – sarà oggetto di una interrogazione parlamentare urgente dei nostri Deputati al Ministro degli Interni per chiedere conto di tali terribili fatti”. “Nei momenti di crisi grave di una società – ha concluso l’esponente del PdCi – gli spazi della democrazia non devono essere ristretti e brutalizzati col manganello, ma devono essere allargati sulla base della partecipazione e della responsabilità diffusa. Basta al commissariato, ritornino i poteri alle comunità e ai loro organismi democratici”.

Giugliano – La marcia di protesta di Natale

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico