Campania

Santa Maria CV, Di Vilio e De Riso contro Giudicianni

Giancarlo GiudicianniSANTA MARIA CAPUA VETERE. In merito alle dichiarazioni del sindaco Giancarlo Giudicianni, interviene il coordinatore Gerardo Di Vilio.

“Le dichiarazioni del sindaco Giudicianni, che abbiamo appreso dalla stampa quotidiana locale, ci hanno sorpreso e stupito. Definire indirettamente ‘speculativo’ l’atteggiamento del gruppo consiliare di Fi in questa fase amministrativa del governo locale, è mortificante per chi le esprime essendo oggi il capo di una coalizione che non è certamente maggioranza in città. Le dichiarazioni del sindaco sono poco opportune e per nulla eleganti, in quanto espresse in un contesto in cui si assiste ad una mortificazione della politica, quella politica che non ha avuto rispetto della volontà popolare di cui è espressione e del programma di Governo di cui è o dovrebbe essere garante. Il sindaco ha dimostrato sino ad oggi di essere contraddittorio e per nulla coerente: dapprima afferma la legittimità dell’insediamento di centri commerciali nell’ex tabacchificio; poi in consiglio Comunale afferma l’esatto contrario asserendo di profondere il massimo impegno per bloccare la detta operazione. Ed ancora, un giorno afferma essere cessato il rapporto fiduciario con Biagio Di Muro, revocandolo dall’incarico e poi a distanza di qualche ora lo reintegra prendendo atto di quanto di buono prodotto. Fi saprà assumersi tutte le responsabilità che ad essa competono, non strumentali e speculative, e fuori da ogni logica di basso profilo politico. I consiglieri comunali di Fi continueranno il loro ruolo di opposizione con coerenza ed etica politica consapevoli che nonostante un apparente armistizio tra le diverse anime del centrosinistra, nell’ultimo Consiglio Comunale si è assistito ad una nuova sconfitta dell’Amministrazione visto che il gruppo Dc-Pd ha dovuto ritirare la propria delibera sul Siad consapevoli di non avere i numeri per approvarla. Per le conclusioni mi riporto a quanto espresso dal dottor Sandro Toianiello: in quaranta anni di politica non si è mai toccato un livello così basso nella città di Santa Maria Capua Vetere”. In merito il consigliere comunale Paolo De Riso afferma: “Il sindaco Giudicianni da mesi è immerso nel clima dell’ultima notte dell’anno caratterizzata dal continuo walzer delle poltrone, degli incarichi, degli assessorati e delle revoche delle revoche. Mi auguro che quando le danze saranno chiuse lo comunichi alla città che attende risposte serie alle istanze del quotidiano ed alla politica che viene calpestata nei suoi principi e nella sua dignità con l’operato suo e della maggioranza che tale non è. Dal walzer al teatro il passo è breve. Il sipario si alza sulla rappresentazione di ‘Via col vento’ e si abbassa sulla nostra speranza: che domani sia un altro giorno”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico