Campania

San Marcellino, l”idea Multiservizi non convince l”opposizione

Francesco D’Angiolella SAN MARCELLINO (Caserta). Riunione della “Bilancia”. Si terrà questa sera un incontro tra i consiglieri comunali di opposizione per discutere dei punti all’ordine del giorno del consiglio comunale del 20 dicembre.

Questa mattina Francesco D’Angiolella si recherà in Municipio per avere copia dei documenti inerenti gli argomenti in discussione nell’Assise. In particolare il capogruppo della minoranza vuole vederci chiaro sulla costituzione della Multiservizi. L’idea del sindaco Pasquale Carbone di costituire una società a totale capitale pubblico che si occupi dei servizi comunali potrebbe non convincere alcuni esponenti dell’opposizione. Il primo cittadino però ha le idee ben chiare sul contributo, in termini di qualità ed efficienza, che potrebbe apportare questo tipo di società. Il suo obiettivo sembrerebbe essere quello di “internalizzare” tutti i servizi che al momento sono dati in cessione a ditte esterne per meglio controllare l’andamento degli stessi. Questo progetto sarebbe nato in particolare per risolvere la questione rifiuti. Il sindaco, infatti, avrebbe intenzione di affidare alla Multiservizi anche la pulizia del territorio. L’emergenza rifiuti e la volontà di dare una risposta concreta ai cittadini in questo momento di estremo disagio avrebbe, in un certo qual modo, contribuito alla decisione di avviare questo progetto. Ma l’attenzione dei consiglieri è rivolta anche allo storno di fondi: provvedimento che, approvato in giunta, sarà esaminato e ratificato in Assise. Tra gli argomenti in discussione figura la consulta delle donne: i consiglieri dovranno approvare il regolamento. Prevista anche una comunicazione del sindaco, probabilmente relativa alla delega alla Pubblica istruzione affidata al vicesindaco Santagata. Inoltre l’ex assessore De Cristofaro, dimessosi un mese fa circa, esporrà le motivazioni della sua decisione. L’ultimo consiglio comunale è datato 29 settembre 2007. A distanza di circa tre mesi dunque si ritorna in Assise e i consiglieri di opposizione sono decisi a sfruttare l’occasione per esprimere le loro critiche e presentare il loro punto di vista. “Tre Consigli all’anno: questo il bilancio di questa amministrazione” – afferma irato D’Angiolella quasi a voler contestare il poco spazio di partecipazione che l’amministrazione concede alla minoranza.

dal Corriere di Caserta, martedì 18.12.07 (di Luisa Conte)

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico