Campania

Rifiuti, Villa Literno crea un sito di trasferenza cittadino

Il sindaco Enrico FabozziVILLA LITERNO (Caserta). Per liberare le strade dai rifiuti, il sindaco di Villa Literno Enrico Fabozzi ha firmato nella mattinata di venerdì un’ordinanza urgente per l’attivazione immediata di un sito temporaneo di trasferenza dei rifiuti solidi urbani prodotti nel territorio comunale.

Il materiale raccolto sarà ‘parcheggiato’ presso la struttura di proprietà della ditta “Casolare Filomena”, operante in località “Petitto”, nei pressi dell”impianto di depurazione Foce Regi Lagni. Dopodiché sarà trasferito nelle aree che saranno individuate nelle prossime settimane dagli organi preposti per chiudere il ciclo integrato dei rifiuti. L’ordinanza ha infatti una validità di tre mesi, dal 28 dicembre al 28 marzo. Sono già in azione i mezzi della Geo Eco, che nelle prossime ore ripuliranno completamente il territorio comunale dai sacchetti accumulatisi nei giorni in cui la raccolta è stata bloccata dalla chiusura degli impianti di smaltimento dei rifiuti. Per Capodanno quindi le strade liternesi saranno ripulite. “Il provvedimento era ormai inevitabile visto che la situazione si stava facendo insostenibile”, ha dichiarato Fabozzi, sottolineando che Villa Literno è uno dei primi Comuni in Campania che prende una decisione così drastica. “Ancora una volta– prosegue il Sindaco liternese- dimostriamo come l’unica soluzione dell’emergenza passi attraverso una matura e consapevole assunzione di responsabilità da parte dei rappresentanti delle istituzioni locali”. Tale misura era stata sollecitata nei giorni scorsi anche dal Commissariato di Governo, in una nota inviata a tutti i Sindaci, per tamponare la “straordinaria situazione di emergenza igienico sanitaria”, cui fa riferimento la stessa ordinanza firmata da Fabozzi, che motiva la decisione in virtù della “paralisi del sistema di smaltimento regionale dei rifiuti solidi urbani” e della giacenza dei rifiuti in strada che determina “situazioni di eccezionale ed urgente necessità di tutela della salute pubblica ed ambientale”. I sopralluoghi dell’Agenzia Regionale per l’Ambiente (Arpac) e dell’Azienda Sanitaria Locale (Asl) hanno constatato che l’area individuata dal Comune di Villa Literno è dotata dei requisiti necessari previsti dalla normativa in vigore in tema di trattamento dei rifiuti.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, De Cristofaro respinge accuse su Eav, buche e luminarie: "Facciamo fatti nel rispetto delle norme" - https://t.co/Wn6kqhMTOC

Trentola Ducenta, trasferimento mercato: per opposizione c'è rischio sospensione e spreco denaro pubblico - https://t.co/77F2Pr6WGy

Aversa, cena di beneficenza alla Salumeria del Seggio con lo chef Gaetano Torrente - https://t.co/1MqrCe3HSz

Aversa, “La politica che serve”: incontro alla Maddalena di Millennials e associazioni https://t.co/eoHmUx4HAK

Condividi con un amico