Qualiano

Qualiano, arrestate tre persone per reati commessi al cimitero

cimiteroQUALIANO (Napoli). Stamattina i carabinieri di Napoli hanno arrestato tre personenell”ambito di un”inchiesta sulla gestione del cimitero di Qualiano. Secondo le indagini, nel luogo sacro del comune alle porte di Napoli sarebbero avvenute esumazioni non autorizzate, con lo smaltimento illecito dei rifiuti provenienti dalla stessa attività.

Inoltre, molto spesso avvenivano anche furti di lapidi, che venivano poi rivendute. I tre indagati, che hanno ottenuto gli arresti domiciliari, sarebbero il custode del cimitero di Qualiano, un interratore e il titolare di una ditta che aveva l”appalto per la fornitura dell”energia elettrica del posto. Da quanto si è appreso,le salme interrate, venivano rimosse prima del tempo per poter vendere lo spazio a familiari di altri deceduti. Addirittura, in alcuni casi, le salme tolte dai loculi che non fossero completamente mineralizzate venivano avvolte in lenzuola e tenute all’aperto.

Un altro filone dell”indagine riguarda una frode ai danni del Comune di Qualiano nell”ambito di pubbliche forniture. Si indaga sul fatto che per lo spostamento di una salma in un loculo la lapide non veniva restituita, ma diventava di “proprietà” dei tre, che la rivendevano poi ad altri familiari di defunti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico