Campania

“Na canzuncella doce doce”, in scena la Villa Literno Ensemble

Villa Literno EnsembleVILLA LITERNO (Caserta). Con lo spettacolo “Na canzuncella doce doce” dell’Ensemble comincia venerdì 14, alle 20.30, in Sala Splendore, la rassegna di spettacoli “Natale Insieme”, realizzata dal Comune di Villa Literno, assessorato alla Cultura, agli Spettacoli e alle Politiche Giovanili.

“Na canzuncella doce doce” è un appuntamento particolare per una serie di motivi. Innanzitutto è il primo spettacolo realizzato dalla neonata associazione artistica e culturale “Villa Literno Ensemble”, che dopo la costituzione di luglio e l’assemblea generale di ottobre (può contare su quasi cento iscritti) inizia ora la sua attività associativa ‘in scena’. Inoltre, lo spettacolo è abbinato alla campagna Telethon per la ricerca scientifica: oltre ad allestire un proprio stand, nella giornata di domenica, l’associazione Ensemble ha deciso di devolvere una cospicua parte dell’incasso lordo (quindi senza nemmeno togliere le spese) a favore di Telethon. Lo spettacolo, ideato e diretto da Alfredo Irace, che è anche presidente dell’associazione, è un omaggio alla cultura partenopea popolare, in tutte le sue forme. Nello ‘stile Ensemble’, alla ricerca del massimo coinvolgimento possibile, sul palco si alterneranno oltre 30 giovani con canzoni, coreografie e parti recitate. Musica, Teatro e Danza sono infatti le tre anime dell’associazione “Villa Literno Ensemble”, che ha come obiettivo principale quello di mette assieme il maggior numero di appassionati possibile, per progettare e mettere in pratica iniziative comuni. “Oltre agli spettacoli, – ha spiegato Irace – dopo Carnevale abbiamo intenzione di coinvolgere i giovani in laboratori, corsi, cineforum ed altre iniziative, a costo zero, che abbiano come finalità quella di far crescere il livello culturale e civile della nostra comunità e proprio per questo, oltre che per Telethon, chiediamo a tutti, amministratori, associazioni, politici ed anche ai nostri stessi familiari, di versare un contributo per assistere allo spettacolo, in quanto questi soldi serviranno a finanziare attività gratuite per i figli della nostra terra anche in assenza di contributi pubblici”. Primo esempio concreto di questa filosofia: “C’era una volta…”, lo spettacolo del 6 gennaio, alle ore 17, in Sala Splendore. È una rassegna di canzoni e rappresentazioni tratte dalle favole, ad ingresso gratuito, che l’Ensemble offre a tutti i bambini liternesi. Il contributo di questi giorni, oltre che per Telethon, servirà anche a pagare lo spettacolo dell’Epifania.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico