Campania

Mondragone, tempi duri per gli evasori fiscali

Crescenzo Di Lorenzo MONDRAGONE (Caserta). L’assessore alle Finanze e Tributi Crescenzo Di Lorenzo ha dato mandato agli uffici comunali di effettuare un controllo incrociato a tappeto di tutte le posizioni presenti nell’anagrafe dei tributi.

“Questa Amministrazione Comunale – afferma l’assessore Di Lorenzo – pure a fronte dei notevoli aumenti imposti dal Governo Prodi, non intende colpire o intaccare il potere di spesa dei cittadini mondragonesi. Per fare questo è, però, necessario combattere le sacche di evasione fiscali presenti sul territorio. Solo con un contrasto efficace degli evasori, possiamo consentire al bilancio comunale di non registrare aumenti nelle aliquote e nelle tariffe. Al di là del problema etico per cui chi non paga le tasse sembra essere un ‘furbo’ intelligente quando, invece, danneggia solo e soltanto la sua comunità di appartenenza, è necessario garantire l’aumento delle entrare tributarie con un recupero di tutte quelle posizioni ad oggi nascoste al fisco locale”. Nei prossimi giorni saranno incrociate le banche date elettriche, telefoniche, della Camera di Commercio, del servizio idrico in modo tale da verificare eventuali pagamenti fatti per un tipo di tassa e non per un altro. La verifica interesserà tutti i tributi locali vale a dire Ici, Tarsu, pubblicità, Cosap. L’obiettivo finale è quello di avere una scheda tributario per cittadino/impresa che consenta di avere un quadro riepilogativo immediato delle singole posizioni. L’ufficio tributi, nei prossimi giorni avvierà una serie di contatti bonari con gli utenti morosi al fine di evitare, per quanto possibile, procedure in contenzioso ma bensì in via concordata.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico