Campania

Meningite, fuori pericolo il bimbo ricoverato a Napoli

ospedaleNAPOLI. Fuori pericolo di vita il bimbo di otto anni ricoverato sabato scorso per una meningite batterica contagiosa all’ospedale Cotugno nel reparto di neuropatie infettive.

Ad annunciarlo il primario del reparto, dottor Franco Faella: “Il bambino ha la febbre e alcuni parametri non sono ancora in perfetto equilibrio, ma si può dire che è fuori pericolo di vita”. Il piccolo frequenta la terza elementare al 91° circolo didattico di via Zanfagna, a Fuorigrotta.Onde evitare possibili contagi per i suoi compagni di classe, sono state adottate in questi giorni tutte le misure necessarie. Intanto, sembra stia rientrando l’allarme meningite nella provincia di Treviso. Siamo infatti allo scadere dei dieci giorni, tempo massimo per l’incubazione del meningococco di tipo C riscontrato sulle vittime. Il cordone sanitario manterrà comunque la vigilanza alta fino al 24 dicembre. Finora non sono stati segnalati nuovi casi di meningite e i sei ricoverati negli ospedali veneti, tre dei quali all’ospedale Ca’ Foncello di Treviso, stanno migliorando e sono ormai fuori pericolo di vita. Sono state tre le vittime della meningite killer, l’ultima delle quali, Franca Rizzardo, deceduta ieri per sepsi da meningococco. L’operaia trentenne di Trevignano era stata contagiata, forse per uno scambio di bicchiere, tra l’8 e il 9 dicembre nella birreria di Kaltenberg di Pederobba come gli altri due deceduti, il 15enne Theodoros Kosmatos e il senegalese Ibrahim Thiam di 33 anni.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico