Campania

Inaugurata la Bottega dei Saperi e Sapori della Legalità

Andrea AbbamonteNAPOLI. Inaugurata stamattina, 20 dicembre, in via Raffaele De Cesare 22, a Napoli, la “Bottega dei sapori e dei saperi della legalità”, punto vendita dei prodotti delle terre confiscate alla criminalità organizzata in Campania curato dall’Associazione Libera.

L”iniziativa si inserisce nell”ambito delle attività previste dal Programma Pol.i.s. – Politiche integrate di sicurezza 2007 in materia di beni confiscati. Il commento dell’assessore regionale alla Sicurezza delle città Andrea Abbamonte: “Inauguriamo, oggi, la Bottega dei saperi e dei sapori della legalità, una iniziativa che rientra nelle numerose attività di promozione e di sostegno intraprese dalla presidenza della Giunta regionale della Campania e dall’Assessorato regionale alla Sicurezza delle città in materia di beni confiscati alla camorra”. “Parte consistente dei finanziamenti europei 2007/2013 dedicati alla sicurezza, infatti, saranno per i beni confiscati alla camorra – aggiunge Abbamonte -, ma siamo certi che i soli finanziamenti non bastino, poiché occorre creare una nuova cultura della legalità: un patto reale tra i cittadini e le Istituzioni”. “Al tempo stesso, il risultato odierno dimostra che per una corretta gestione del patrimonio confiscato alle mafie non servono eroi, bensì Amministrazioni e amministratori efficienti nella gestione di tale patrimonio. Non dimentichiamo, – ha concluso l’assessore – infatti, che la fisionomia criminale del nostro territorio è molto complessa e che, per superare le criticità registrate sino ad oggi dalla confisca all’effettivo riutilizzo del bene, dobbiamo promuovere la realizzazione di un’apposita Agenzia nazionale con base territoriale sui beni confiscati che operi di intesa con gli Enti locali”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico